San Mauro, rivoluzione rifiuti: dal 2015 la chiavetta E-Key andrà in pensione

"A seguito di verifiche – spiega il sindaco Luciana Garbuglia – abbiamo riscontrato che l'attuale sistema di raccolta di rifiuti che si avvale della chiavetta elettronica per l'apertura dei cassonetti, non ci permette di raggiungere l'obiettivo che la normativa regionale ci impone"

Novità nel sistema di raccolta dei rifiuti nel territorio comunale di San Mauro Pascoli. A partire dal primo gennaio verrà infatti rimossa da ciascun contenitore dei rifiuti la chiusura elettronica: dunque non servirà più la chiavetta E-Key ma il conferimento ai cassonetti avverrà liberamente. Nulla cambia per i contenitori dei rifiuti che resteranno dislocati, come ora, nelle 115 isole stradali. “A seguito di verifiche – spiega il sindaco Luciana Garbuglia – abbiamo riscontrato che l'attuale sistema di raccolta di rifiuti che si avvale della chiavetta elettronica per l'apertura dei cassonetti, non ci permette di raggiungere l'obiettivo che la normativa regionale ci impone, e che anche noi vogliamo raggiungere: portare la raccolta dei rifiuti differenziati al 70%”.

“La stessa chiavetta E-key, assegnata a ciascuna famiglia, - aggiunge l' assessore all'ambiente Azzurra Ricci - ha purtroppo creato in questi anni notevoli problemi di gestione (smarrimento, rottura del cassonetto, ecc.): riteniamo quindi sia opportuno superare questo sistema di raccolta”. Il superamento avverrà, gradualmente, con il passaggio dal sistema di raccolta stradale a quello “porta a porta” , che dal 1° luglio 2015 partirà per tutte le aziende del territorio e le famiglie della Zona Artigianale a mare dell'autostrada e dal 1° gennaio 2016 coinvolgerà l'intero territorio comunale.

In vista di questi cambiamenti, l'Amministrazione comunale ha messo in calendario una serie di incontri pubblici aperti alla cittadinanza che si terranno nel mese di dicembre, per illustrare come proseguire con la raccolta differenziata e presentare il progetto del “porta-a-porta”. Il primo incontro si terrà giovedì 4 dicembre alle ore 21,00 in sala Gramsci. Si proseguirà mercoledì 10 dicembre alle ore 18,00 nella Casa dei Sammauresi ; venerdì 12 dicembre alle ore 21,00 al consorzio agrario in via Cagnona e infine mercoledì 17 dicembre alle ore 21,00 nuovamente in sala Gramsci . Si tratta di più occasioni per permettere a quanti più cittadini di partecipare: gli argomenti trattati saranno infatti i medesimi in ciascun incontro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento