menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Baccini

Il sindaco Baccini

Bagno di Romagna, ora è possibile liberarsi dei rifiuti edili: attivato un impianto di smaltimento

"Ribadiamo la fermezza dell’amministrazione nel condannare tali condotte, per le quali saranno intensificate da subito le azioni di controllo", afferma Baccini

E' stato riattivato a Bagno di Romagna il servizio di raccolta e recupero di rifiuti inerti. Tale è fornito dalla ditta Nanni Giorgio, che ha attivato un impianto di raccolta rifiuti inerti non pericolosi, ubicato a Cà di Pasquetta. "Si tratta di un servizio molto importante per la nostra comunità e per le aziende edili locali – dichiarano il sindaco Marco Baccini e l’assessore alle attività produttive Alessandro Severi – che non solo va a qualificare l’offerta dei servizi a disposizione nel territorio, ma va a risolvere un problema concreto che penalizzava il settore edile dopo la chiusura del precedente sito di raccolta presente in ambito locale”.

“Ora le aziende edili ed i privati potranno di nuovo smaltire i rifiuti inerti in un apposito impianto facilmente raggiungibile sul territorio comunale. D’altra parte – precisa il primo cittadino – ci auguriamo che la riattivazione del servizio coincida anche con la cessazione di pratiche illegali, oltreché irrispettose, che si sono verificate in questi ultimi mesi, nei quali troppe volte abbiamo assistito al deposito deplorevole di accumuli di materiali inerti lungo strade vicinali o in zone di rispetto”.

“Seppur tali eventi si siano concentrati nelle zone esterne ai centri abitati, ciò si scontra non solo con quell’atteggiamento di rispetto civico che intendiamo stimolare, ma contrasta con quella cultura di sensibilità alla vocazione turistica del nostro Comune, che la comunità deve incarnare sempre di più nell’ottica del rilancio del nostro territorio”, afferma il sindaco.

“Al riguardo – continua Baccini – ribadiamo la fermezza dell’amministrazione nel condannare tali condotte, per le quali saranno intensificate da subito le azioni di controllo e di repressione, anche attraverso nuovi strumenti di rilevazione che stiamo attivando nelle zone maggiormente interessate da tali circostanze”. Le tipologie di rifiuti ritirabili nell’impianto della Ditta Nanni Giorgio sono quelli costituiti da laterizi, intonaci e conglomerati di cemento armato e non (codici CER 101311 – 170101 – 170102 – 170103 – 170802 – 170107 – 170904 – 200301);
conglomerato bituminoso (codici CER 170302 – 200301). Per informazioni circa orari e gestione del servizio i richiedenti potranno contattare direttamente la ditta Nanni (tel. 0543/918691 – mail. info@dittananni.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento