Cassonetto addio, a Sant’Angelo debutta il porta a porta

“La raccolta porta a porta richiede sicuramente un maggior sforzo organizzativo da parte nostra - spiega l’assessore all’Ambiente Daniele Candoli - ma statisticamente porta con sé il raddoppio della percentuale di raccolta differenziata, che già nel nostro comune è al 37 per cento

Piccola grande rivoluzione nel sistema di raccolta rifiuti di Sant'Angelo: dal 23 settembre la frazione del comune di Gatteo sperimenterà il “porta a porta” per il conferimento tanto dei rifiuti organici quanto dell’indifferenziata, sia per le utenze private che per le attività commerciali. I cassonetti stradali per l’indifferenziata verranno così eliminati a favore di una raccolta diversificata, con la comodità di non dover più raggiungere il cassonetto per una consistente parte dei rifiuti della quotidianità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In strada, infatti, rimarranno solo i punti di raccolta con i bidoni colorati in cui conferire quattro tipologie di rifiuti destinati allo smaltimento differenziato: carta e cartone, plastica e lattine, vetro, scarti vegetali. Per questi materiali a ogni famiglia verrà consegnato un kit composto da tre ecoborse di diverso colore (blu per la carta, gialla per plastica e lattine, verde per il vetro). Del kit fa parte anche il bidoncino marrone areato e i sacchetti che serviranno invece a raccogliere l’organico, da mettere fuori casa per il ritiro ogni lunedì e giovedì sera. Il mercoledì sera invece si potranno mettere in strada i canonici sacchetti con l’indifferenziata, prima destinati al cassonetto. Il camion di Hera ritirerà i rifiuti direttamente sotto casa: Hera ha già reso noto il calendario dei ritiri, con anche le modifiche per le festività, fino a dicembre 2015. Dal 2 settembre, oltre al normale numero verde del Servizio clienti 800.999.500, verrà attivata anche una linea dedicata che risponde allo 0541/908455.
 
Per chiarire dal vivo ogni eventuale dubbio Hera e Comune hanno anche predisposto un calendario di incontri a Sant’Angelo destinati a tutta la cittadinanza, in cui gli operatori illustreranno le nuove modalità di raccolta e risponderanno a tutti i quesiti. Martedì 26 agosto alle 20.45 l’incontro pubblico si svolgerà alla sala parrocchiale di corso Avanzati, mentre giovedì 28, sempre alle 20.45, i tecnici saranno disponibili presso l’associazione Vitainsieme in via Leonardo da Vinci 70. Asettembre inizieranno gli incontri diretti con le attività commerciali e i condomini e dall’8 settembre verranno distribuiti i kit con ecoborse e bidoncini.
 
Nulla cambia invece per i rifiuti destinati all’isola ecologica (materiali ingombranti, elettrodomestici, scarti edili, etc…) che i cittadini devono continuare a portare nei punti di raccolta di Savignano (via Moroni o via Rossellini, nella zona dell’iper), di Gambettola (via Malbona) o di Longiano (via Badia), senza alcun costo e con la possibilità di avere sconti in bolletta. “La raccolta porta a porta richiede sicuramente un maggior sforzo organizzativo da parte nostra - spiega l’assessore all’Ambiente, Daniele Candoli - ma statisticamente porta con sé il raddoppio della percentuale di raccolta differenziata, che già nel nostro comune è al 37 per cento. Speriamo quindi che per i cittadini possa essere più confortevole poter lasciare parte dei rifiuti davanti a casa incentivandoli a diversificare ulteriormente la raccolta casalinga”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

Torna su
CesenaToday è in caricamento