Formula Ambiente raccoglie i rifiuti "a metano" con uno Scania di ultima generazione

Silenzioso, con consumi ridotti della metà e impatto ecologico bassissimo, il compattatore a tre assi da 180 quintali potrebbe essere il primo di una lunga serie, se le prove andranno bene come previsto

Sarà utilizzato nei servizi di raccolta rifiuti nel cesenate e in Romagna il mezzo ecologico di ultima generazione Scania alimentato a metano acquistato dal Consorzio Formula Ambiente di Cesena. Silenzioso, con consumi ridotti della metà e impatto ecologico bassissimo, il compattatore a tre assi da 180 quintali potrebbe essere il primo di una lunga serie, se le prove andranno bene come previsto.

L’auspicio è di poter gradualmente estendere questa tecnologia a gran parte del parco mezzi del Consorzio che conta più di 500 veicoli in tutta Italia. Una trentina sono già alimentati a metano, ma tutti di dimensioni ridotte, sotto ai 65 quintali. L’interesse per questo tipo di propulsori è particolarmente forte in Romagna, dove Consorzio Formula Ambiente svolge il servizio di raccolta rifiuti per conto di Hera.

L’accordo con la multinazionale svedese è stato suggellato da una cerimonia di consegna che si è svolta a Cesena, presso la sede di Consorzio Formula Ambiente in via Violetti. Hanno partecipato all’evento il Presidente del Consorzio Formula Ambiente, Maurizio Franchini, il Responsabile business development di Scania, Daniele Lucà e il Referente di zona per il marchio Scania, Luciano Vitali, titolare della concessionaria Viocar. Con loro anche il Responsabile del budget strategico di Consorzio Formula Ambiente, Loris Fusconi.

Consorzio Formula Ambiente ha un organico di oltre 650 dipendenti sul territorio nazionale e attualmente ha sedi operative in Romagna, Abruzzo, Lazio, Sardegna e Piemonte. Negli ultimi cinque anni l’azienda ha più che raddoppiato il proprio volume di affari, con una previsione di budget per il 2014 di 80 milioni di euro.

Motore a metano Euro 6: meno consumi, più silenziosità - Il motore 9 litri a 5 cilindri di ultima generazione del nuovo Scania modello P340 DB 6x2*4 MNA è una piccola rivoluzione nel campo dei mezzi di grandi dimensioni dedicati alla raccolta rifiuti. Su strada la bolletta energetica è la metà rispetto ai vecchi mezzi con propulsore a gasolio. Il risparmio non è il solo vantaggio di questo motore, che fa della ecosostenibilità la propria principale caratteristica.

I motori Euro6 (che tagliano dell’80% i principali inquinanti rispetto all’Euro 5) vengono superati con un ulteriore abbattimento del 39% degli ossidi di azoto e del 68% del particolato. Oltre a ciò il motore è più silenzioso del doppio (meno 3 dB) rispetto al pari caratteristiche diesel. All’esterno lo Scania si presenta come un normale mezzo per la raccolta rifiuti a 3 assi.

Lungo il telaio sono montati 8 serbatoi di metano da 103 litri (824 litri totali una capacità sufficiente per due turni di lavoro. Questo è reso possibile da una disponibilità di coppia molto elevata( 1330 Nm) già a partire da 900 giri al minuto. Tra 1100 e 1400 giri il motore esprime il valore massimo di 1600 Nm, solo 100 Nm in meno del corrispondente 360 cavalli diesel. Il rifornimento avviene in circa 30 minuti presso la normale rete di distribuzione del metano per autoveicoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento