menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Energia pulita, anche la San Giorgio è "Scuola del sole"

“Con l’inaugurazione diventano 25 – sottolineano il sindaco e gli assessori Lucchi e Benedetti – le scuole di Cesena alimentate con energia pulita"

Anche la scuola secondaria di primo grado di San Giorgio è diventata una ‘Scuola del sole’. Venerdì mattina è stato inaugurato il nuovo impianto fotovoltaico installato sul suo tetto: al taglio del nastro, insieme ai ragazzi, ai loro insegnanti, al dirigente scolastico Jaime Enrico Amaducci, erano presenti il sindaco Paolo Lucchi, l’assessore alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi e l’assessore alla Scuola Simona Benedetti.

Assente giustificato l'Amministratore Unico di Energie per la Città Davide Broccoli, che in questi giorni si trova a Lipsia per il meeting conclusivo del progetto europeo PassReg dedicato alla diffusione delle case a zero emissioni, di cui il Comune di Cesena è partner. Realizzato da Energie per la Città nell’ambito del progetto “Scuole del sole”, l’impianto della scuola di San Giorgio è costituito da 194 moduli fotovoltaici in silicio monocristallino, con una potenza complessiva pari a 46,56 kWp, che consentirà di produrre circa 46.800 kWh all’anno, coprendo così tutto il fabbisogno di energia elettrica consumata dalla scuola e ridurre le emissioni di anidride carbonica.

“Con l’inaugurazione diventano 25 – sottolineano il sindaco e gli assessori Lucchi e Benedetti – le scuole di Cesena alimentate con energia pulita. E in questo modo abbiamo ottenuto importanti risparmi energetici: complessivamente i nostri tetti solari producono oltre 776mila kWh all’anno, e molte delle scuole interessate riescono a coprire autonomamente il 100% del loro fabbisogno. Ma, soprattutto, in questo modo perseguiamo concretamente una maggiore tutela dell’ambiente".

"Ad esempio, con il nuovo impianto di San Giorgio, è come se avessimo spento 160 televisori o 267 lampadine, avessimo piantato 1119 alberi, evitato di immettere nell’aria una quantità di anidride carbonica pari a quella che avremmo prodotto percorrendo 146.181 km. Ma ci preme sottolineare che, al di là di questi importanti risultati, il progetto ‘Scuole del Sole’ mira a promuovere una maggiore consapevolezza, specialmente fra i più giovani, sull’uso dell’energia, a partire dai consumi quotidiani".

"La parte tecnica da sola non può bastare: installare un impianto fotovoltaico è inutile se poi si lasciano le luci accese nelle stanze vuote - continuano -. E’ questo che abbiamo ricordato oggi ai ragazzi di San Giorgio e l’interesse che hanno dimostrato ci fa ben sperare su un atteggiamento più cosciente e rispettoso da parte delle nuove generazioni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento