life Cesenatico

Cesenatico si conferma tra le eccellenze turistiche: è Bandiera Blu per la 26esima volta

La Bandiera Blu, importante riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, viene assegnata ogni anno in 49 paesi

Cesenatico si conferma Bandiera Blu anche per il 2017, la conferma è avvenuta lunedì mattina al Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma alla presenza dell’assessore all’Ambiente Valentina Montalti e di Paolo Ingretolli del settore protezione civile del Comune di Cesenatico. La Bandiera Blu, importante riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, viene assegnata ogni anno in 49 paesi, con il supporto del Unep (programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e Unwto (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la Fee ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale ed è riconosciuta dall’Unesco come leader mondiale per l’educazione ambientale e l’educazione allo sviluppo sostenibile.

La Bandiera Blu viene assegnata alle località turistiche balneari che rispettano i criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, allo scopo di indirizzare la gestione delle località partecipanti  verso un processo di sostenibilità ambientale.
Quest’anno sono 342 le località che si sono aggiudicate questo importante riconoscimento. In Emilia Romagna i Comuni sono Cesenatico, unica realtà della Provincia Forlì-Cesena, Ravenna, Cervia, Comacchio, Bellaria Igea Marina, Misano Adriatico. "Questa certificazione di qualità ambientale è riconosciuta in tutto il mondo da turisti ed operatori del settore - afferma l'assessore Montalti - rappresenta infatti un importante strumento per impegnare le amministrazioni a realizzare, ogni anno, azioni di valore, ed è inoltre il volano per un turismo sostenibile".

"Per me è stato un onore poter ricevere questo importante riconoscimento - continua l’assessore - desidero ringraziare in particolare tutto il gruppo di lavoro del Comune che, ogni anno, si impegna per aderire al programma e che con efficienza consente alla nostra città di ottenere la Bandiera Blu". Quest'anno Cesenatico ottiene la 26esima Bandiera Blu, che ci colloca fra le città storiche di eccellenza. La bandiera Blu riguarda in particolare: la spiaggia, la qualità delle acque di balneazione, la presenza di un impianto per la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, l'educazione ambientale (con la realizzazione di iniziative in merito). Il turismo e gli stabilimenti balneari, la pesca professionale e la qualità delle acque di balneazione. Solo le località le cui acque sono risultate eccellenti nella stagione precedente possono presentare la candidatura. In merito alla raccolta differenziata di recente è stato richiesto, per l’accesso alle valutazioni, un incremento nella percentuale di raccolta differenziata minima.

Vengono valutati anche l'istituzione di aree pedonali, piste ciclabili, bicibus e piedibus, e nuovi servizi per i trasporti pubblici.
Nel corso della stagione estiva tutte le località insignite della Bandiera Blu sono soggette a visite di controllo, al fine di verificare la conformità ai criteri stabiliti dal Programma. Conclude l’assessore: "Al centro delle diverse problematiche, vi è, in maniera trasversale, la necessità di garantire la massima vivibilità del territorio che si ottiene attraverso tre fattori fondamentali: sostenibilità, servizi e sicurezza”. “Siamo felici e orgogliosi di veder confermato questo importante riconoscimento - afferma il sindaco Matteo Gozzoli - l’obiettivo è quello di proseguire nella collaborazione con la associazioni di categoria finalizzata all’elevazione della nostra offerta turistica, la qualità ambientale è ormai un requisito fondamentale nella scelta della meta da parte dei turisti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico si conferma tra le eccellenze turistiche: è Bandiera Blu per la 26esima volta

CesenaToday è in caricamento