energia Bagno di Romagna

Bagno di Romagna contro l'inquinamento: si presenta il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile

All'interno della conferenza, che inizierà alle 20,30, Energie per la Città illustrerà le linee guida del Piano, delineando le misure messe in atto dall'Amministrazione, attraverso lo sviluppo di una visione futura di gestione del territorio.

Mercoledì sera, nella sala consiliare del comune di Bagno di Romagna, sarà presentato il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile, strumento attraverso il quale attuare nei prossimi anni tutte le misure necessarie ad ottenere un consistente abbattimento delle emissioni di CO2 ed un risparmio energetico complessivo, sia per quanto riguarda il patrimonio pubblico che privato. All'interno della conferenza, che inizierà alle 20,30, Energie per la Città illustrerà le linee guida del Piano, delineando le misure messe in atto dall'Amministrazione, attraverso lo sviluppo di una visione futura di gestione del territorio.

"La  visione - affermano il sindaco Marco Baccini e l'assessore Simone Gabrielli - è l’elemento  unificante a cui possono fare riferimento tutti  gli stakeholder: dagli amministratori pubblici, ai cittadini, ai gruppi interessati. Gli impegni stabiliti dal Patto dei Sindaci prevedono il raggiungimento dell’obiettivo di ridurre le emissioni di Co2 almeno del 20% entro il 2020. Pertando l Comune di Bagno di Romagna si è impegnato, sulla base della propria Visione a Lungo Termine, ad aumentare la diffusione degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, ad aumentare il numero di edifici riqualificati dal punto di vista dell’involucro edilizio e dell’impiantistica e ad aumentare la diffusione di nuovi edifici aventi consumo energetico quasi nullo, in linea con quanto richiesto dalla direttiva europea numero 31 del 2010".

"In particolare, si impegna affinché a partire dal 31 dicembre 2018 gli edifici di nuova costruzione di proprietà e/o occupati da enti pubblici siano edifici a energia quasi zero e, entro il 31 dicembre 2020, tutti gli edifici di nuova costruzione siano edifici a energia quasi zero - concludono gli amministratori -. Durante l'esposizione, finalizzate anche ad ottemperare alle misure di cui sopra, saranno presentate alcune misure che verranno messe in atto già dalle prossime settimane e coinvolgeranno la cittadinanza (Energy Lab e Laboratori scolastici)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno di Romagna contro l'inquinamento: si presenta il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile
CesenaToday è in caricamento