Sabato, 31 Luglio 2021
Scuola

Iscrizioni alle scuole superiori: ecco le scelte degli studenti in provincia

Nel territorio di Forlì e Cesena vincono i licei, ma la somma di istituti tecnici e professionali superano la metà delle iscrizioni totali

Licei, tecnici e professionali: questo l'ordine di preferenza per le iscrizioni al prossimo anno delle scuole superiori della provincia di Forlì-Cesena. La somma degli istituti tecnici e professionali supera la metà degli iscritti totale, un trend che si registra anche nel resto della Regione.

Le domande inoltrate in Emilia Romagna, comprese quelle per le scuole paritarie che hanno aderito alla procedura delle Iscrizioni On Line, sono state complessivamente 111.651, di queste 10.626 hanno interessato gli istituti della provincia di Forlì-Cesena. Le iscrizioni all'anno scolastico 2021/2022 per la nostra provincia sono state così suddivise: 3.011 per le scuole elementari, 3.541 per le medie, 4.074 per le superiori. Nel dettaglio, nel territorio di Forlì e Cesena i futuri studenti delle superiori hanno scelto in 1.843 di proseguire il proprio percorso scolastico al liceo, 1.552 in un istituto tecnico e 679 in un professionale.

In controtendenza con il dato nazionale che registra il liceo classico (con il 6,5%) quale scelta preferita dai ragazzi e ragazze, nonché dalle loro famiglie, in Emilia Romagna è l’indirizzo scientifico tradizionale al primo posto tra i vari indirizzi, seguito dai percorsi di scienze applicate e quello linguistico. Negli Istituti Tecnici, dopo il biennio comune, la scelta ricade su Amministrazione, Finanza e Marketing, seguito da Informatica e Telecomunicazioni e Meccanica, Meccatronica ed Energia. Solo quarto quello Chimica, Materiali e Biotecnologie. Negli Istituti Professionali si conferma quale scelta prioritaria l’indirizzo di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera seguito da quello di Servizi Commerciali e Manutenzione e Assistenza Tecnica. 

In Emilia Romagna inoltre un’altissima percentuale di famiglie (l’90,8%) ha utilizzato la procedura di iscrizione on line senza avvalersi dell’intermediazione delle scuole; un dato superiore alla media nazionale (83,7%). Solo il rimanente 9,2% delle famiglie emiliano-romagnole ha invece provveduto all’iscrizione dei figli attraverso l’intermediazione delle segreterie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iscrizioni alle scuole superiori: ecco le scelte degli studenti in provincia

CesenaToday è in caricamento