Domenica, 26 Settembre 2021
WeekEnd

Weekend di musica, cinema e risate: da 'Cliciak' a Giacobazzi al Festival di Gatteo

Risate con Giacobazzi a Cesenatico, l'apertura del sipario sulle foto di Cliciak in mostra a Cesena, la finalissima del Festival di Gatteo, ma anche l'omaggio a a Walter Galli e l'apertura straordinaria di Palazzo Guerrini Bratti

Un nuovo fine settimana denso di apputamenti sul territorio cesenate. Tanta musica, cultura e spettacolo. Passando per cinema e mostre da non predere, fino alle viste alla scoperta del territorio. Questo e molto altro da venerdì a domenica a Cesena e dintorni.

MUSICA - Il centro di Cesena sarà 'inondato' di musica con "Notte di note", per l'occasione, venerdì, i negozi resteranno  aperti in orario serale. Una serata che vedrà vari corner musicali sparsi per il cuore della città,  da Corso Mazzini a Piazzetta Alboni, passando da Piazza del Popolo e Piazza Amendola  e non solo. In Piazza della Libertà largo al concerto della Banda che si esibirà in un vasto repertorio che andrà da pezzi classici alle più famose colonne sonore da film. Da ben 38 anni Gatteo ha un appuntamento fisso con la musica: il 'Festival di Gatteo'. In questi anni tantissimi sono stati i ragazzi che si sono alternati sul palco del teatro ‘Lina Pagliughi’ e dell'Arena del Castello proponendo brani scritti da loro stessi o già noti. Questa edizione si svolge, per la prima volta tutta all’aperto, nella splendida cornice del Castello di Gatteo: sabato appuntamento con finalissima di tutte le categorie. Prosegue anche nel prossimo weekend la XVI Rassegna Bandistica Nazionale di Montiano.  Sabato si esibisce in piazza Maggiore la Banda Musicale Città di Staffolo. Domenica gran finale con il concerto della 3Monti Band, che festeggia insieme al suo pubblico i 25 anni di attività. In occasione delle “nozze d’argento” con la musica, la 3Monti Band presenta al pubblico il suo nuovo CD, “3”, frutto di un lavoro di produzione interamente realizzato “in casa”. 'Fuori luogo. La classica di periferia' è una rassegna di classica e sperimentazione contemporanea che parte venerdì al circolo Magazzino Parallelo di Cesena. Il primo appuntamento vede il gradito ritorno al Magazzino Parallelo del violoncellista e compositore Francesco Guerri.

TEATRO E CULTURA - In questi giorni ricorre il centenario dalla nascita di Walter Galli, tra i massimi esponenti della cultura cesenate che ha donato a questa terra contributi preziosi trattando, in anticipo,  tematiche del tutto moderne. Venerdì e sabato proseguono, al Chiostro San Francesco, gli eventi per celebrerare l’illustre cesenate, colorando la città e illustrando alcune delle sue più belle poesie. La rassegna estiva Ribalta Marea XL ritorna ad animare il Teatro all’aperto di Largo Cappuccini a Cesenatico. Domenica a salire sul palco dell'arena sarà il comico romagnolo Giuseppe Giacobazzi, per il cui spettacolo è già stato registrato il sold out. Lo spettacolo è arricchito dalla musica e dalle parodie divertentissime (con le mille voci e i mille strumenti) de iMasa.

TESORI DA SCOPRIRE - Il FAI di Cesena organizza un’apertura straordinaria, un viaggio alla scoperta di uno dei palazzi nobiliari più importanti della città: Palazzo Guerrini Bratti. Il palazzo, dall’inconfondibile facciata affacciata su via Chiaramonti, è il frutto della maestria dell’architetto e pittore mantovano Leandro Marconi e racchiude, in una ricca cornice di raffinate decorazioni, le memorie di una famiglia di militari, abili cavalieri, artisti e mecenati. Si apre nel weekend il progetto 'Avanti, c’è spazio!': per definire  un  progetto  di  riuso  temporaneo  di  due  spazi  in  disuso,  La  Portaccia  di Sant'Agostino e l'ex scuola elementare di Diegaro, con la gestione dei cittadini. Venerdì si parte con una passeggiata alla Portaccia di Sant’Agostino e la  mattina seguente il primo laboratorio presso il Centro Culturale San Biagio. Nuovi tesori sono confluiti al Museo Renzi di Borghi e verranno inaugurati domenica. La nuova sezione museale storica del Novecento verrà allestita ripercorrendo le vite di due illustri e coraggiosi concittadini, due figure di primo piano della storia italiana del XX secolo, che diedero il loro prezioso contributo alla Patria.

CONCHIGLIE  E PIC NIC - Appuntamento nel fine settimana a San Mauro Mare, dedicato alle conchiglie e al mare. Torna, sabato, con un'anteprima venerdì, per la sua 23a edizione la 'Fiera della conchiglia'. Piazza Battisti offrirà una vasta esposizione di conchiglie e oggettistica dedicata al mare e ai gioielli che da sempre le onde. Nuovo apputamento, sabato, con "Scamporella", il ciclo di serate in cui godere di un pic nic dal tramonto alla prima notte fra lavanda, rosmarino, vigne e stelle a Cesena. Quest'anno il pic nic insolito fra gli ulivi avrà una nuova location: "Lo’canda".. Il Podere Palazzo sulle colline di Carpineta parte con una serie di eventi per l'estate: la domenica sarà ad appuntamento libero, ovvero senza prenotazione e si potrà godere di un aperitivo al tramonto stuzzicandosi con i prodotti di food truck di qualità. Il tutto annaffiato dai vini dell'azienda: questa domenica ci sarà il food truck "A Spasso",

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Ravenna

Cosa fare nel weekend a Rimini

CINEMA ALL'APERTO - Proseguono le proiezioni sotto le stelle all'Arena San Biagio. Venerdì , con la Fondazione Maratona Alzheimer, è in programma il film "The father- nulla è come sembra", vincitore del premio oscar per Anthony Hopkins come miglior attore protagonista. La proiezione sarà anticipata dalla presentazione del progetto "Fondazione Maratona Alzheimer" e parte dell'incasso sarà devoluto alla stessa Fondazione. Sabato verrà proiettato 'Nomadland, per la Regia Chloe Zhao, con Frances McDormand, David Strathairn. Domenica è la volta della pelicola tutta cesenate 'Est-Dittatura last minute' di Antonio Pisu, con Lodo Guenzi, Jacopo Costantini, Matteo Gatta.  Ritorna il grande cinema a Bagno di Romagna. Si parte con la formula di cinema all’aperto, presso la preziosa e storica corte del Palazzo del Capitano. Venerdi anche a qui spazio al film 'Est-Dittatura last minute', sabato 'La belle epoque' e domenivca 'La vita straordina di David Copperfield'.  Inizia venerdì  a Cesenatico, con la proiezione del film “Luci del varietà” di F.Fellini e A.Lattuada, la prima delle quattro serate della rassegna cinematografica all’aperto “C’era una volta il Cinema”: giunta alla quinta edizione rende omaggio ai comici dal periodo del muto al varietà e a Giulietta Masina nel centenario della nascita. Si conferma la location del Teatro all’Aperto di Largo Cappuccini.

RESISTENZA E PALESTINA - L'Istituto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea della Provincia di Forlì-Cesena organizza delle aperture estive straordinarie della  'Casa museo di Tavolicci' , nelle giornate di sabato e domenica 4 luglio. Nel corso delle giornate saranno effettuate visite guidate il mattino e il pomeriggio alla scoperta del luogo e della sua storia. Domenica a Monteleone di Roncofreddo, “Restiamo Umani. Una serata per la Palestina”. Sarà l’occasione per ricordare Vittorio Arrigoni, attivista, giornalista e scrittore ucciso a Gaza esattamente dieci anni fa,  con Riccardo Sirri direttore di EducAid Onlus.  Sul palco insieme a Riccardo ci sarà Gianni Ravegnani, protagonista del film "Quale Patria", di Giaime Barducci e Luca Berardi, film che racconta i fatti accaduti nel cesenate dalla caduta di Mussolini alla Liberazione e che verrà poiettato in seguito.

MOSTRE -  Si solleva il sipario su uno degli appuntamenti con il grande schermo più cari alla città di Cesena, il concorso nazionale “Cliciak scatti di cinema”. Rivolto ai fotografi di scena, Cliciak festeggia quest’anno la sua 24esima edizione con numeri decisamente importanti: oltre 2.850 foto presentate da 74 fotografi, a documentazione di 120 opere, tra film e serie televisive. Le foto premiate e segnalate, con l’aggiunta di una significativa selezione degli scatti inviati, saranno in mostra alla Galleria La Pescheria di Cesena, dal venerdì.

Il percorso di sviluppo dell'attività culturale di Villa Torlonia – Parco Poesia Pascoli, si arricchisce di un ulteriore segmento: Villa Torlonia Arte: la splendida Sala delle Tinaie diventa quindi una vera e propria galleria d'arte, accogliendo in mostra per l'estate 2021 le nuove opere pittoriche di Paolo Ventura di “War and Flowers”, visitabile fino al 26 settembre. In esposizione anche alcuni fra i celebri e incantevoli racconti fotografici, come ad esempio “Il suonatore di trombone” o “Lo Zuavo scomparso”, vere e proprie sequenze oniriche e poetiche.

Basterebbe chiudere gli occhi e avanzare di qualche passo per ritrovarsi in prossimità del red carpet popolato da attori e attrici francesi grandi protagonisti dei set cinematografici italiani. Sarà questa la sensazione che vivranno i visitatori della mostra “Catherine, Alain et les autres. Attrici e attori francesi nel cinema italiano”, allestita negli spazi della Galleria del Ridotto di Cesena. Ricorrono i 175 anni dall'inaugurazione del Bonci: per celebrare questo importante anniversario, il teatro cittadino offre il suo storico spazio alla mostra 'Scene dantesche, una performance di immagini, parole e musica', che potrà essere assaporata immergendosi nell’antro della platea, senza poltrone, ma piena di suggestioni, e osservando la liturgia dei decori  interni alla cavea, con uno sguardo dal basso verso l’alto.

E' aperta al pubblico la mostra "Per Dante Alighieri: testi, commenti, imitazioni e difese", allestita nella sala piana della Biblioteca Malatestiana. L'esposizione ha come obiettivo descrivere alcuni aspetti della fortuna delle opere di Dante Alighieri utilizzando il patrimonio conservato presso la Biblioteca Malatestiana. Ai giardini pubblici di Cesena è invece  visistabile la mostra dei lavori prodotti dagli utenti del Centro di Salute mentale centro diurno di Cesena e di Savignano sul Rubicone, nell'ambito dell'attività di fumetto svolta in collaborazione con l'Associazione culturale Barbablù da ottobre a maggio. Il titolo della mostra è "Futuro sperimentale. Quando le storie raccontano di noi e del nostro tempo"

 Le “tende al mare” sono tornate nella spiaggia libera di Piazza Andrea Costa a Cesenatico con una edizione dedicata al cinema, l’arte che nel suo primo secolo di vita ha contribuito più di tutte a creare il nostro immaginario visivo. Anche quest’anno le venti tende sono state realizzate dai giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Le mostre del Museo della Marineria, sempre a Cesenatico riprendono questa estate con una personale di Gianfranco Munerotto. Munerotto - che è nato e vive a Venezia – è restauratore e illustratore, oltre ad essere noto anche per i suoi libri molto accurati sulle barche e navi della sua città (tra i quali uno dedicato proprio ai colori della marineria veneta), corredati da dettagliatissime tavole. Da vedere anche la  personale di Werther Vincenzi, che espone, a Savignano, i suoi quadri dedicati alla figura  femminile, in maggioranza ritratti in  primo piano di donne dallo sguardo enigmatico sempre avvolte in un alone di mistero e solitudine con una prevalenza di colori comunque sul rosso simbolo della lotta contro la  violenza sulle donne. 

Al Museo Renzi di Borghi si può ammirare la mostra "Anita Garibaldi e la Romagna, tra arte, storia e territorio", che fa parte del progetto ambizioso e di ampio respiro “Due mondi e una rosa per Anita”, punto di riferimento del Bicentenario di Anita Garibaldi nel mondoA Savignano è aprta l'esposizione Underground (Revisited), riproposta a distanza di quasi vent'anni della mostra Underground. Un viaggio metropolitano di Marco Pesaresi. E' possibile prenotare una visista guidata. È il primo atto con il quale il Comune di Savignano sul Rubicone condivide con la città e con il pubblico un importante passaggio nello sviluppo delle attività legate alla fotografia, ovvero l’acquisizione dell’archivio del fotografo riminese che da qualche settimana ha preso casa, anche formalmente, a Savignano sul Rubicone.

A Villa Margherita a Montilgallo di Longiano in mostra “I Segni Indagati” dell’artista bolognese Pirro Cuniberti, allievo di Morandi: disegni, acquerelli, 'carte segnate' sono il patrimonio rimasto inedito oggi in mostra. Il Museo dell'Ecologia di Cesena ospita la mostra fotografica "Cambiamento e Adattamento" con le opere di Giada Pazzaglia, Antonella Bracci, Giovanni Benaglia, Manuela Campana, Mirella Tozzi, Vincenzo Stivala, Claudio Turci, Damiano Montalti, Alessandro Ricchi, Michela Mariani, Monia Strada Chiara Pavolucci e Aldo Romano.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend di musica, cinema e risate: da 'Cliciak' a Giacobazzi al Festival di Gatteo

CesenaToday è in caricamento