rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
WeekEnd

Omaggi a De Andrè e Paganini, gaming, teatro, arte, musica: ecco il weekend cesenate

La regista Emma Dante, con il suo ultimo spettacolo per il pubblico adulto, "Pupo di zucchero", torna sul palco del Bonci, al Petrella di Longiano invece va in scena lo spettacolo "La classe"

Sui palchi dei teatri ce n'è per tutti i gusti, a Cesenatico ad esempio va in scena un omaggio a due grandi della musica: Fabrizio De Andrè e Paganini. Ci sono ancora alcuni giorni per visitare i presepi, come quello della Marineria, che resta allestito nel weekend sul pittoresco porto canale di Cesenatico. Largo all'antiquariato alla Fiera di Cesena mentre alla Malatestiana spazio al gaming. Ecco gli eventi da venerdì a domenica.

Teatro, musica e dintorni

Dopo la personale dedicata alle sue creazioni di teatro ragazzi nella scorsa stagione, fino a domenica torna al Teatro Bonci di Cesena una delle registe italiane più amate in Europa, Emma Dante, con il suo ultimo spettacolo per il pubblico adulto, Pupo di zucchero: con una cifra visionaria che rievoca attraverso lo sguardo contemporaneo le tradizioni arcaiche della sua terra d'origine, la Sicilia, la regista parte da uno dei testi più antichi della tradizione fiabesca italiana, Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, per restituire con toccante sincerità un ritratto grottesco della famiglia di oggi, in un cupo e ironico affresco del nostro tempo. Venerdì al Magazzino Parallelo di Cesena arrivano in concerto i Comaneci con il loro ultimo album "Anguille", un disco di perseveranza e trasformazione: nato e cresciuto in tempi di lontananza e limitazioni, ha cercato di trasformarsi in un’occasione per esplorare nuovi orizzonti. Sabato nella stessa location arriva invece "Sarà una notte bellissima", il nuovo libro di Francesco Satanassi, presentato come un reading-monologo a più voci con l'autore, Clelia Cuzzolin, Enrico Gregori: è la storia di Elena e Dino, nonni  di Satanassi, e di un amore che chiamavano simpatia. Sabato arriva l'evento 'Melodj Mecca Buliron' alla discoteca Energy di Cesenatico: il tempio della musica afro torna per una notte di grandi ricordi. Andrà in scena  sempre sabato al Teatro di Cesenatico “Attenti al Gorilla!”, tributo ad uno dei più grandi cantautore italiani, Fabrizio De André, reinterpretato e rivisto in una chiave del tutto inedita basata su un sound e un'impronta vocale originali, moderni ed estremamente coinvolgenti: a firmare il lavoro è il cantautore riminese Andrea Amati. L'ultimo appuntamento di Cesenatico Classica è invece un omaggio a Paganini: a firmarlo è il Trio 800 che domenica presenterà al pubblico anche un aspetto che non tutti conoscono. Paganini infatti non era solo un virtuoso del violino, ma eccelleva anche con la chitarra. Primo appuntamento dedicato alla fameiglie al Teatro Comunale di Gambettola: sabato la compagnia Aidoru presenta lo spettacolo sensoriale Zio Lupo, ispirato alle Fiabe Italiane di Italo Calvino, una fiaba contadina che appartiene alla tradizione orale della terra di Romagna, ma è, al contempo, universale. La stagione del Teatro Petrella di Longiano si rimette in moto dopo la pausa delle festività: sabato in scena gli attori e le attrici della compagnia Arte e Salute nello spettacolo La classe, regia di Nanni Garella: si riparte dal momento della vita più unico e speciale dell’umana esistenza, il periodo dell’infanzia.  Tornano in Biblioteca Malatestiana gli appuntamenti con il dialetto romagnolo di “In compagnia della Romagna”: domenica “Zapatin dal Chesi” di Guglielmo GiovagnoliInizia sabato nella casa del custode della Rocca Malatestiana di Cesena la nuova rassegna “Musica d’Inverno”: il primo appuntamento vede protagonista la cantante e chitarrista Silvia Wakte in "Solo Act" uno spettacolo chitarra, voce, loop ed effetti, dedicato alle donne della musica, alle cantautrici. È arrivato alla 30esima edizione il Festival della commedia comica dialettale romagnola al cineteatro Bogart: apertura sabato  con in scena la compagnia “La Compagine San Tomè” con “A t’amazarò infèna a fet murì”, due atti comici per la regia di Maurizio Cimatti. La programmazione di Villa Torlonia si arricchisce di una nuova anteprima: sempre sabato saranno sul palco Francesco Gobbi e Alessandro Pieri con la parodia dal titolo ??? & ???? ?.?.?., con una strampalata parodia in lingua romagnola della Genesi biblica.

Ultime occasioni per visitare i presepi

Il cuore di Cesenatico brilla ancora per un fine settimana con le luci del suo tradizionale Presepe della Marineria, un'attrazione non solo per la Romagna ma per l'intera nazione. La storica opera natalizia, progettata da Tinin Mantegazza e realizzata dagli artisti Maurizio Bertoni e Mino Savadori su idea dell’allora presidente degli albergatori Guerrino Gardini, è stata ancora aprotagonista delle festività della città. Ma non è tutto, ancora per un weekend a Cesenatico sono visitabili anche la tredicesima edizione del “Presepe in strada” e un presepe non meno suggestivo, quello allestito nella pittoresca Piazzetta delle Conserve, da qui il nome “Presepe delle Conserve” dove anticamente veniva conservato il pesce. Anche a Gatteo Mare  è  ancora visitabile il presepe alle origini di Gatteo Mare, artistico animato realizzato dalla famiglia Fantini,  in Piazza della Libertà.

Antiquariato  e gaming

Torna ‘C’era una volta’, l’appuntamento mensile con il fascino dell’antico a Cesena Fiera sabato e domenica: nei padiglioni si danno appuntamento oltre 200 espositori da tutta Italia con le loro proposte di antiquariato, modernariato e brocantage. Novità della data di gennaio è la mostra collaterale “Bacco, tabacco e Venere”. Il nuovo anno si apre con i videogiochi e nel segno dell’innovazione, nella Sala gaming della Mediateca della Biblioteca Malatestiana ripartono gli appuntamenti con giornate dedicate ai giochi da tavolo e di ruolo: sabato “Malatestiana Gaming e Videogame Cup”, un torneo caratterizzato da una serie di giochi da tavolo per tutte le età.

Arte a 360 gradi

La Biblioteca Malatestiana ospita la mostra fotografica “Paesaggi del cinema italiano”, offrendo scorci urbani  e paesaggistici, utilizzati come scenari dal cinema italiano nel corso di decenni, sia per capolavori che per film minori: un viaggio lungo la Penisola, tra località celebri e luoghi meno conosciuti, grazie alle foto  provenienti dai fondi del Centro Cinema, diverse delle quali presentate per la prima volta. Quale è il posto dell’allattamento e della donna nella società attuale? A questa domanda risponde la mostra “The Invisible Breasts – Seni Invisibili” della fotografa svedese Elisabeth Ubbe, che è visitabile alla Galleria Pescheria di Cesena. Cesena è la seconda tappa della mostra itinerante promossa in occasione della Settimana dell’Allattamento Materno. La mostra "La fabbrica diffusa. Produzione e architettura a Cesena" inaugura sabato alla Galleria del Ridotto: percorre le trasformazioni del territorio cesenate dall’Unità d’Italia alla contemporaneità alla luce dei principali cambiamenti del sistema produttivo. Con l’inaugurazione del nuovo spazio espositivo “Damasco Art Exibition” a Cesena, è visibile la mostra “L’animo inquieto” di Vanni Spazzoli curata dalla Galleria Damasco, con l’esibizione di oltre 20 opere dell’artista realizzate negli ultimi anni di lavoro creativo. Giovanni Pascoli appassionato fotografo: per la prima volta una grande mostra fotografica indaga e racconta un aspetto inedito e curioso del Poeta di San Mauro che amava talmente tanto questa novità tecnologica del suo tempo da arrivare ad averne oltre un migliaio di fotografie nell’arco della sua vita. “Dell’etereo sole. Giovanni Pascoli fotografo” è il titolo della mostra, che da sabato è visitabile a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli. Il Museo della Marineria di Cesenatico propone per il prossimo periodo natalizio, da domenica, una mostra che sarà cara senz’altro a tutti gli appassionati di mare e di vela, realizzata in collaborazione con la libreria specializzata Mare di carta di Venezia, con protagonisti due tra i più noti illustratori italiani di mare: Enea Riboldi e Lele Vianello. La Galleria comunale “Leonardo da Vinci” di invece propone, sempre da domenica, la mostra Tra sogno e realtà,  alla scoperta del mondo pop di Dall'Olio, Muntuschi, Sansavini: ad accogliere i visitatori, i colori squillanti e prepotenti di tre grandi maestri, che a gran voce vogliono distogliere dal grigiore e dalle ansietà degli ultimi anni trascorsi. Si rinnova anche il tradizionale appuntamento natalizio con l’arte a Casa Moretti: la dimora del grande scrittore e poeta ospita ora carte dipinte e scritte di Tonina Cianca, l’estrosa artista cesenaticense scomparsa dieci anni or sono. Come scrittrice e poetessa Tonina ha lasciato una notevole quantità di carte, solo in parte funzionali al lavoro prediletto di pittrice e disegnatrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omaggi a De Andrè e Paganini, gaming, teatro, arte, musica: ecco il weekend cesenate

CesenaToday è in caricamento