rotate-mobile
WeekEnd

Fiera d'autunno e del Formaggio di fossa, Ruotando, Canapa street festival: un weekend per tutti gusti sul territorio

Sono molti gli appuntamenti che costellano questo fine settimana, diversi dei quali legati alle celebrazioni per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne: teatro, poesia, incontri e non solo

Le Fiere ancora tengono banco, in questo autunno: il Formaggio di Fossa è protagonista a Sogliano, mentre a Roncofreddo celebra 21 anni la tradizionale Piccola Fiera d'autunno, Gambettola invece rilancia con il Canapa Street Festival. Per gli appassionati di motori c'è poi il ritorno di Ruotando in Fiera a Cesena, si conclude Cesena Comics, con gli ultimi eventi e come sempre non macano, arte, visite ed escursioni.

Fiera del Formaggio di Fossa e Piccola Fiera d'autunno

Sogliano al Rubicone continua ad accogliere viaggiatori, turisti enogastronomici e semplici appassionati della buona tavola per la 47esima Fiera del Formaggio di Fossa di Sogliano DOP. La Fiera, che anima le piazze e i vicoli del centro storico,  è diventata ormai un appuntamento rinomato a livello nazionale,  perché nel tempo ha saputo promuovere e rinnovare l’affascinante storia del Formaggio di Fossa. Oltre al rinomato Formaggio, considerato un piccolo tesoro già a partire dal Settecento, la Fiera è l’occasione perfetta per degustare e acquistare anche altri prodotti tipici soglianesi come il Savòr, la Saba, le Teglie in argilla di Montetiffi (ideali per la cottura della piadina), miele, salumi. Grande entusiasmo per la 21esima edizione della Piccola Fiera d’autunno di Roncofreddo che si terrà sabato e domenica: girare per il centro storico sarà uno stimolo per  ogni senso, tra buon cibo, colori, sapori, giochi interattivi, mostre e sorprese in ogni angolo del paese. Tantissime le osterie nell’anello del centro storico con squisite e particolari prelibatezze, particolarmente interessante l’angolo dei produttori, non mancheranno gli eventi per i bambini e le famiglie.

Ruotando e Canapa Street Festival

Dopo due anni di garage forzato, si riaccendono i motori a Cesena Fiera con la 20esima edizione di Ruotando l’evento per gli amanti delle due e quattro ruote, gli appassionati della customizzazione e del tuning. Appuntamento sabato e domenica con la due giorni all’insegna del divertimento e dell’adrenalina arricchita dall’esposizione di auto, moto, abbigliamento e tutto quanto ruota intorno al mondo dei motori: su un’area di oltre 15mila metri quadrati, protagonisti della manifestazione sono oltre 200 espositori da tutta la Penisola, insieme alla presenza di concessionari, team, associazioni, costruttori, merchandiser e accessoristica. sempre sabato e domenica, ma questa volta a Gambettola  due giornate dedicate alla canapa tra mercatino dell'artigianato, artisti di strada, street food, musica dal vivo, incontri culturali, mostre, tipicità romagnole, cene a tema, laboratori e attività per bambini: “Canapa Street Festival” è giunto alla 17esima edizione.

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Una produzione in prima assoluta al Teatro Bonci di Cesena, venerdì, sabato e domenica, firmata dal giovane Giacomo Garaffoni, vincitore della Biennale College Teatro (2021-2022) – Autori under 40, che per la sua prima regia teatrale ricostruisce la storia della cesenate Cristina Golinucci, a 30 anni dalla scomparsa: superando il fatto di cronaca, "Voglio soltanto le ossa" convoca la comunità cittadina, in corrispondenza della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, per un atto di coinvolgimento quasi fisico in questa oscura vicenda, come una tragedia contemporanea. Il cineteatro Victor di San Vittore ospita una serie di iniziative e di spettacoli che affrontano questo tema: sabato nelll’ambito della rassegna Teatro Fuori Città, il Teatro delle Lune presenta “Donne d’onore”. Sul palco come voci recitanti ci saranno Monica Briganti e Alessandro Pieri. Domenica sarà proiettato il film “La notte del 12” diretto da Dominik Moll e interpretato, fra gli altri, da Bastien Bouillon, Bouli Lanners e Anouk Grinberg. Venerdì a Savignano sul Rubicone la Sala Allende ospiterà una serata dal titolo “Scarpette rosse: omaggio ad Artemisia Gentileschi e a tutte le donne”: si potranno ammirare i dipinti di Werther Vincenzi, ascoltare "Artemisia questa sono io", dal testo di Valentina Lo Nigro, poi spazio alla poesia con Anna Maria Carroli e Lorenzo Scarponi, spazio musicale con Francesca Bagli e Silvia Corrias. A Cesenatico invece si partirà dal Museo della Marineria per arrivare fino al Palazzo del Turismo: è questo l'itinerario della camminata di solidarietà, il percorso simbolico vuole provare a sensibilizzare la cittadinanza sulla questo tema così delicato. All'arrivo si svolgerà un momento di lettura di brani di prosa e poesia selezionati dal gruppo di lettura. Venerdì per dire no alla violenza, no ai soprusi, no alla perdita della propria identità e della propria vita, al Teatro Comunale di Gambettola, la danzatrice, regista e perfomer Silvia Battaglio sarà protagonista dello spettacolo "La sposa blu", liberamente ispirato alla fiaba Barbablù di Charles Perrault (Progetto finalista Cantieri 2021). Nella stessa giornata nella suggestiva cornice dell’oratorio San Rocco a Gatteo, l’attore e ricercatore teatrale Silvio Castiglioni metterà in scena “Nove donne", da Nino Pedretti a Sylvia Plath: in questo spettacolo tratto da monologhi di Nino Pedretti e dalle traduzioni della poetessa Sylvia Plath, l’attore affronterà nove diverse figure femminili come la cartomante, la suora e la donna romantica. Sabato al Teatro Bonci di Cesena si tiene l’incontro "Caccia alle streghe all'origine della violenza di genere" con l’attivista e teorica femminista Silvia Federici che dialoga con Rita Monticelli ordinaria dell’Università di Bologna. Torna a Cesena Wirun: nella mattinata di domenica i partecipanti potranno mettersi alla prova con tre gare non competitive, un percorso di 4 chilometri, un secondo lungo 10 e infine un terzo, per i runner, di 11 chilometri."Leggermente". 

Cesena Comics

Venti eventi ad accesso gratuito, 22 autori e autrici coinvolti, oltre un mese di attività, due sedi di svolgimento (Biblioteca Malatestiana e Opificio Artaj), tre esposizioni di illustrazione, 25 volontari e volontarie. Sono questi alcuni dei numeri che hanno caratterizzato la dodicesima edizione di Cesena Comics & Stories  - Festival del Fumetto che ogni anno a Cesena chiama a raccolta i giovanissimi. La mnaifestazione volge al termine nel weekend con gli ultimi appuntamenti.

In musica

Un altro venerdì pieno di sorprese e novità alla Discoteca Energy di Cesenatico: il tema trainante della serata sarà “Black or White”, con ambientazioni, scenografie e spettacoli, accompagnati da musica per tutti i gusti. I Chronics, noti per il loro power pop in salsa garage, salgono invece sul palco del Sidro club di Savignano sul Rubicone sabato,  per presentare il nuovo LP “Do you love the sun?”, appena pubblicato per l’etichetta californiana Puke'N'Vomit records. Ancora sabato il Magazzino Parallelo ospita Banadisa live tra cumbia elettronica e surrealismo polesano. Banadisa è il progetto artistico di Diego Franchini, polesano classe 1990, viaggiatore e sperimentatore, che ha debuttato nel 2021 con una prima doppia release di brani - “Riva del Rio” e “Vita” – seguita dal terzo estratto “2121: capitoli che hanno anticipato il suo lavoro discografico d’esordio uscito a ottobre per La Tempesta. 

Libri e dialetto

È in arrivo nuovo volume de Le vite dei cesenati che sarà presentato alla città venerdì, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana: in questo volume sono ospitati diciannove contributi originali, scritti da venticinque autori, che riguardano le biografie di persone nate a Cesena, ma anche storie di luoghi e di molto altro che ha attinenza con la “vita” della città. Unire due mondi apparentemente distanti: disabilità e letteratura, prosegue, sempre venerdì, la rassegna “Venerlibri – Incontri tra le pagine” al Welldone di Cesena. Francesco Cannadoro presenterà il libro “Io e il drago – Storia di Tommi, raccontata da Tommi”, un libro che è soprattutto una prova d’amore. Il Parco Poesia Pascoli si fa promotore della rassegna “Dialetto, voci dal contemporaneo” a Villa Torlonia: si parte sabato  con “Amarcord e non solo: il dialetto di Fellini”, Gianfranco Miro Gori, poeta in dialetto e tra i principali studiosi del regista di Rimini, presenta, attraverso sequenze cinematografiche, il rapporto di Fellini con la lingua dei padri, svelandone il legame a fondamento della sua arte.

Tra foresta, rocca e museo

Evento al rifugio Trappisa di Sotto dedicato al lupo: una conferenza a cura di Giampiero Semeraro con video e storie di lupi, poi il forno caldo di Trappisa inizierà a sfornare pizze e pronti ad affrontare il lupo ci si addentrerà nella foresta a emettere ululati. Doppio appuntamento invece alla Rocca Malatestiana di Cesena: sabato torna la proposta di visita guidata che permette di ammirare la fortezza in uno speciale tour al chiaro di luna, conducendo i visitatori tra i camminamenti esterni, interni e le imponenti torri Mastio e Femmina, alla scoperta di aneddoti malatestiani e storia del territorio. Domenica avranno luogo tour guidati dedicati alla scoperta del complesso difensivo della città. Riaprono le porte del Museo archeologico “Don Giorgio Franchini” di Savignano: domenica è in programma un pomeriggio di attività, prima una visita guidata, poi prove di archeologia sperimentale per adulti con tessitura al telaio.

Arte a 360 gradi

La chiesa di San Zenone a Cesena accoglie “Senza posa”, la suggestiva mostra promossa dalla sezione cesenate del Club alpino italiano (Cai): i visitatori al centro del percorso espositivo troveranno il lavoro del cineasta bolognese Mario Fantin, che documentò la spedizione italiana alla conquista del K2 nel 1954. Il racconto della mostra si basa sull’eccezionale ritrovamento del taccuino originale che Fantin aveva con sé sul K2. Nell’ambito del festival Cesena Comics & Stories è allestita in Biblioteca Malatestiana l’esposizione “Fai rumore!” a cura del Collettivo Moleste: quattordici autrici e autori tra i grandi nomi del fumetto italiano si riuniscono in un’antologia unica e potente per dire basta alla violenza di genere. Un omaggio alla musica e alle liriche di Fabrizio De André arriva da sabato allo Spazio Cesuola di Cesena con la mostra “Nel mondo di Faber”, ideata e curata da Walter Pistarini. Lo studioso di De André, già ospite della nostra città nel 2019, ha realizzato una mostra con pannelli didattici per fare conoscere l’attività di Fabrizio De André al grande pubblico.  Quale è il posto dell’allattamento e della donna nella società attuale? A questa domanda risponde la mostra “The Invisible Breasts – Seni Invisibili” della fotografa svedese Elisabeth Ubbe, che è visitabile alla Galleria Pescheria di Cesena. Cesena è la seconda tappa della mostra itinerante promossa in occasione della Settimana dell’Allattamento Materno. I viaggi di Fernando Tàvora, uno dei protagonisti chiave dell’architettura contemporanea, approdano a Cesena per una mostra che sarà fruibile negli spazi della Galleria del Ridotto fino all’11 dicembre prossimo. La mostra propone più di ottanta suoi disegni di viaggio originali provenienti dalla Fondazione Marques da Silva dell’Università di Porto, molti dei quali esposti per la prima volta e tutti per la prima volta presentati al di fuori dei confini portoghesi, condizione che fa di questa mostra un evento di caratura e richiamo internazionale. Con l’inaugurazione del nuovo spazio espositivo “Damasco Art Exibition” a Cesena, da sabato, è visibile la mostra “L’animo inquieto” di Vanni Spazzoli curata dalla Galleria Damasco, con l’esibizione di oltre 20 opere dell’artista realizzate negli ultimi anni di lavoro creativo.  Giovanni Pascoli appassionato fotografo: per la prima volta una grande mostra fotografica indaga e racconta un aspetto inedito e curioso del Poeta di San Mauro che amava talmente tanto questa novità tecnologica del suo tempo da arrivare ad averne oltre un migliaio di fotografie nell’arco della sua vita. “Dell’etereo sole. Giovanni Pascoli fotografo” è il titolo della mostra, che da sabato è visitabile a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli. Il Museo della Marineria di Cesenatico riapre le sue sale dedicate alle esposizioni temporanee con una mostra personale dell’artista ravennate Roberto Pagnani: i suoi dipinti di trovano la loro ispirazione dalla visione intima del pittore nei confronti del proprio “mare interiore”, un universo figurativo dove le navi cargo del porto di Ravenna diventano quasi icone di piccole città galleggianti, e compaiono pesci dall’aspetto vagamente antropomorfo insieme a frammenti di paesaggi, spiagge con accennate presenze vegetali. Da sabato nella sala di Idea cooperativa a Gambettola  è aperta al pubblico la mostra "Presi… dal Carnevale",  le fotografie del Carnevale della Romagna Gambettola 2022: il percorso fotografico curato da Anton Roca vede esposte una selezione di fotografie scattatte durante le sfilate dei carri allegorici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera d'autunno e del Formaggio di fossa, Ruotando, Canapa street festival: un weekend per tutti gusti sul territorio

CesenaToday è in caricamento