rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
WeekEnd

Sagre tra castagne e tortelli nella lastra, Tullio De Piscopo, Gattamolesta, Giornate Fai: ecco il fine settimana cesenate

Castagne e marroni grandi protagonisti del fine settimana, anche la musica lo è con Tullio De Piscopo a Cesena per il Festival Balamondo. Ci saranno anche i Gattamolesta e i Lennon Kelly a Sant'Angelo di Gatteo

E' un weekend autunnale estremamente variegato quello che si apre sul territorio cesenate. Grandi interpreti musicali, la chiusura di Bosco urban project a Gambettola e le Giornate Fai d'autunno, i prodotti del territorio celebrati nelle sagre, teatro e poesia, visite giodate e arte in tutte le sue forme. Ecco gli eventi da venerdì a domenica nel cesenate.

Balamondo con Tullio De Piscopo

Seconda serata, venerdì, al Teatro Petrella di Longiano con Balamondo, il festival che fa incontrare il liscio con le musiche del mondo: andrà in scena il gran finale con un iconico personaggio della musica italiana, Tullio De Piscopo. Non mancherà un momento di intensa contaminazione tra il sound mediterraneo di Tullio De Piscopo e i sapori romagnoli di Mirko Casadei e la sua band: i due artisti daranno vita a una jam-session che coinvolgerà il pubblico del Petrella.

Bosco a Gambettola e Giornate Fai

Bosco urban project si conclude animando la città di Gambettola con tanti interventi artistici incentrati sugli antichi saperi e le ritualità contadine del territorio, testimonianza del vincolo con l’ambiente che lo ospita. L’ultimo weekend del festival sarà occasione per approfondire questo tema attraverso lo sguardo degli artisti e di tanti ospiti speciali: Chiara Pavolucci presenterà un autore ritenuto decisivo e stimolante nell’ambito della rassegna “A tu per tu con la fotografia". In occasione delle Giornate Fai d’Autunno 2022 la Delegazione FAI di Cesena accompagna, sabato e domenica, alla scoperta di un piccolo gioiello incastonato nella splendida cornice dell’abitato di Mercato Saraceno. Oggi abbandonata, Casa Fabbrani ha ancora in sé le suggestioni di un passato grandioso, tutto da riscoprire. Una visita sorprendente in un luogo inatteso.

Sagre e feste

Tra le sagre autunnali organizzate dalla Pro Loco di Bagno di Romagna non poteva mancare quella dei Tortelli nella lastra e fritti, prodotti tipici dell'alta Valle del Savio che saranno protagonisti domenica: lo stand gastronomico offrirà anche caldarroste. Poi spazio ad animazione, mercatini, musica, artisti di strada, giochi in legno e gonfiabili. Dopo due anni di sospensione, torna a Pieve di Rivoschio, domenica, la tradizionale “Sagra del marrone”: un ricco programma di iniziative per una giornata da trascorrere sulle dolci colline romagnole gustando uno dei dolci autunnali più attesi e apprezzati. Tutti pazzi per le castagne: terza domenica con le feste di Ottobre a Selvapiana, dove la proloco organizza per domenica la  Festa della Castagna con pranzo a base di polenta di castagne, musica e spettacolo di Bimbobell. Torna anche la tradizionale Sagra della Castagna di Alfero: oltre all'aspetto gastronomico, che prevede un menù prelibato per il pranzo e gli stand del pomeriggio con caldarroste e le ottime ciacce fritte, torna lo spettacolo in grande stile con numerosi intrattenimenti per soddisfare tutti i gusti. Da venerdì nel cuore di Bagno di Romagna si svolgerà la prima edizione della Truffle Week dedicata al pregiatissimo tartufo. Una settimana che si apre con il weekend di attività ed esperienze, fra workshop, show cooking, eventi e degustazioni nei ristoranti della zona. Un weekend di festa attende la parrocchia di Bagnarola, come di consuetudine il terzo fine settimana del mese di ottobre: tra gli eventi si celebrerà anche il centenario della nascita e i dieci anni dalla morte di Ilario Fioravanti (1922-2012). A lui si deve il progetto della Chiesa, la cui prima pietra fu posata il 25 febbraio 1961 e fu consacrata infine il 4 novembre del 1964. Dopo la conclusione del Palio dei Barrocci lo staff non si ferma e organizza la Festa della Birra, venerdì e sabato a Sant'Angelelo di Gatteo. Stand gastronomico e musica con I Musicanti di San Crispino nella serata del venerdì, mentre il sabato concerto di Gattamolesta e Lennon Kelly.

Fiere e mercati

Torna “C’era una volta”, l’appuntamento mensile con il fascino dell’antico a Cesena Fiera sabato e domenica. Nei padiglioni fieristici si danno appuntamento oltre 200 espositori da tutta Italia con le loro proposte di antiquariato, modernariato e brocantage nell’evento per appassionati del genere più importante della Romagna. In città arriva anche la grande fiera per celebrare l’arrivo dell’autunno, ulteriore e attesa occasione per fare acquisti tra le vie del centro storico di Cesena godendo della bellezza della città: l’appuntamento è per domenica, quando già dal mattino in Viale Mazzoni e Via Pio Battistini saranno allestiti i banchi di vendita.

Teatro, musica e poesia

Venerdì cantine di Villa Nellcote si esibiranno i The Dirtyhands, la storica rocking blues band italiana, con il nuovo album Bull’s Eye: una selezione di classici del blues riletti e riarrangiati più brani scritti appositamente, un’esplosione di attitudine blues delle origini, lo-fi e dalle venature garage. Ancora venerdì al Teatro Victor di San Vittore ritornano le celebri sfide di improvvisazione che coinvolgono attori provenienti dalle migliori scuole d'Italia. In questo primo appuntamento sul palcoscenico saliranno la formazione di Theatro Cesena a sfidare la compagine padovana di Cambiscena: due squadre, otto attori, un giudice intransigente, un presentatore incalzante, ma soprattutto il pubblico, fonte inesauribile di nuovi indimenticabili spunti e infallibile giuria; sarà come sempre la platea a decretare la squadra vincitrice della contesa. Anche quest’anno torna a Cesena la rassegna dedicata al dialetto romagnolo “In compagnia della Romagna”. Sarà l’aula Magna della Biblioteca Malatestiana ad ospitare le nuove proposte culturali dell’associazione “Te ad chi sit è fiol?”: gli appuntamenti avranno inizio domenica con “Pr’ é Canèl” (Lungo il canale), una rassegna dei poeti dialettali cesenaticensi. Domenica allo Spazio Cesuola a Cesena, secondo appuntamento della rassegna di letteratura, musica e poesia “L’Europa, una splendida babele”. L'incontro dal titolo “Hallo” è dedicato alla Germania e alla lingua tedesca: i lettori Nais Aloisi, Rosina Biondo e Denis Presepi leggeranno alcuni brani di capolavori della letteratura tedesca accompagnati dal musicista Andrea Cordella al piano e dalla cantante solista Martina Casadei. 

Alla scoperta del territorio

Nella serata di venerdì  la Rocca Malatestiana di Cesena accoglierà i visitatori per una speciale visita notturna al complesso della fortezza, tra camminamenti interni, spalti dove osservare la luna e le stelle e il suggestivo panorama notturno sulla città malatestiana, oltre alle imponenti torri Mastio e Femmina. Il tour è arricchito da una proposta dai sapori autunnali. Domenica c'è la settima edizione della “Camminata Insieme” lungo il fiume Savio, il cui ricavato sarà devoluto ai progetti di Diabete Romagna a favore di bambini, adulti e persone non autosufficienti con diabete. La camminata prevede, inoltre, la possibilità di scegliere tra due differenti percorsi entrambi immersi nella natura,13 km e 5 km, e l’imperdibile Pasta Party aperto a tutti i partecipanti.

Arte a 360 gradi

 “Artisti con grazia. Immagini votive del nostro tempo – Dediche alla Madonna del Monte” è il titolo della mostra curata dall’artista Orlando Piraccini che è visitabile, fino a domenica, alla Galleria Comunale Pescheria di Cesena, impreziosita da alcune formelle votive in terracotta colorata dello scultore Ilario Fioravanti, anch’esse conservate all’interno del monastero benedettino. I viaggi di Fernando Tàvora, uno dei protagonisti chiave dell’architettura contemporanea, approdano a Cesena per una mostra che sarà fruibile negli spazi della Galleria del Ridotto fino all’11 dicembre prossimo. La mostra propone più di ottanta suoi disegni di viaggio originali provenienti dalla Fondazione Marques da Silva dell’Università di Porto, molti dei quali esposti per la prima volta e tutti per la prima volta presentati al di fuori dei confini portoghesi, condizione che fa di questa mostra un evento di caratura e richiamo internazionale. Da sabato negli spazi del bar Caffeina a Cesena (davanti ai giardini pubblici) vivrà una mostra fotografica dedicata ai giovani di allora che animarono quel luogo: uno spicchio della storia della nostra città. La mostra è stata ideata e realizzata da Vittorio Belli, ricercatore locale e illustratore, anch’egli habituè nella sua giovinezza di quel vivace bar ormai mezzo secolo fa. Il suo tam tam ha raccolto diverse decine di fotografie: oltre quaranta quelle esposte. Il Museo della Marineria di Cesenatico riapre le sue sale dedicate alle esposizioni temporanee con una mostra personale dell’artista ravennate Roberto Pagnani: i suoi dipinti di trovano la loro ispirazione dalla visione intima del pittore nei confronti del proprio “mare interiore”, un universo figurativo dove le navi cargo del porto di Ravenna diventano quasi icone di piccole città galleggianti, e compaiono pesci dall’aspetto vagamente antropomorfo insieme a frammenti di paesaggi, spiagge con accennate presenze vegetali. A Idro Ecomuseo delle Acque di Ridracoli è visitabile “Gli uccelli: i dinosauri di oggi”, la mostra fotografica del giovane Francesco Barberini, aspirante ornitologo, divulgatore scientifico e fotografo: la mostra è costituita da 15 fotografie realizzate da Francesco che rappresentano alcuni uccelli del territorio, presenti maggiormente nella zona del Parco del Delta del Po.   Palazzo del Capitano a Bagno di Romagna apre le porte alla stagione artistica “Bagno d’Arte”: la prima mostra, “Creare il futuro è vivere due volte” che è visitabile da domenica: presentazione di un artista eclettico nato a Santa Sofia nel 1897 e morto a San Piero nel 1956, Giovanni Pretolani. Dall’archivio privato dell’omonimo pronipote si cercherà di mettere in luce la creatività del personaggio che già negli anni ’50 vedeva e rappresentava il futuro delle città e delle culture sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sagre tra castagne e tortelli nella lastra, Tullio De Piscopo, Gattamolesta, Giornate Fai: ecco il fine settimana cesenate

CesenaToday è in caricamento