Un weekend senza panico: cosa c'è di aperto e cosa si può fare a Cesena

Dal Giardino "Parlante", all'Abbazia del Monte, ma anche le escursioni in bici e una scampagnata nei parchi naturali, ecco un tour per sconfiggere la paura

Tra paura e ordinanze sono saltati tanti appuntamenti in programma questo weekend in tutta l'Emilia Romagna e anche a Cesena. Ma prima di disperarsi e rinchiudersi in casa per un fine settimana grigio e triste, sappiate che non tutto è chiuso o vietato. Si può uscire di casa per una passeggiata o una corsa, visitare borghi e città e tutte le bellezze artistiche che ci stanno intorno. Ma anche fare sport e prendere parte a qualche corso.

Vediamo cosa si può fare a Cesena e dintorni in questo weekend.

I luoghi della cultura aperti, le chiese e le visite

I monumenti sono chiusi, ma questo non significa che manchi lo spunto per apprezzare la cultura e l'arte che sorge attorno a noi. L'Ufficio turistico di Cesena ci informa che resta aperta la Biblioteca Malatestiana per i servizi di prestiti e di pubblica lettura (niente visite però alla parte antica). Sono accessibili anche la corte, il punto ristoro e il Parco della Rocca Malatestiana, così come il Giardino Letterario di Villa Silvia-Carducci dove è possibile immergersi nel suggestivo “Giardino Parlante”, il percorso guidato da un commento audio che fornisce notizie, informazioni, aneddoti e brani musicali sulla vita della contessa Silvia Pasolini Zanelli e del suo rapporto con Carducci e gli altri intellettuali che frequentavano la villa.

Consigliatissima anche una visita all'Abbazia del Monte raggiungibile attraverso la via delle Scalette con la Basilica che rimane aperta al pubblico.

Si può approfittare anche per fare un giro nel centro di Cesena e magari approfittare per una gita in bici sull'argine del fiume Savio, un percorso che parte da Ponte Vecchio per ammirare flora e fauna locale.

Le chiese sono aperte al pubblico negli orari consueti. Tra gli edifici religiosi è consigliata una visita alla Chiesa del Suffragio dove ammirare gli affreschi di Corrado Giaquinto, ma anche la Chiesa di San Domenico, la Cattedrale di San Giovanni Battista e la Chiesa di Santa Cristina che offre anche una magnifica veduta dall'esterno.

Per chi poi conosce poco la città è disponibile un'audioguida scaricabile gratuitamente dal sito del Lions Club che racconta la storia di molti monumenti e luoghi d'interesse della città, oppure scaricare un app che legge i Qr code per visitare la città in totale autonomia.

Ma non c'è solo Cesena, il territorio è pieno di meravigliosi scorci. Si può fare una bella passeggiata lungo il porto-canale di Cesenatico oppure perdersi tra i viottoli di Longiano. Insomma, ogni scusa è buona per visitare i borghi vicino a noi.

La proposta per il weekend a Ravenna
La proposta per il weekend a Forlì
La proposta per il weekend a Rimini

Natura ed escursioni

Se il concetto "non si deve stare per forza chiusi in casa" non fosse ancora chiaro, vediamo ora qualche interessante percorso outdoor. Infatti c'è un’articolata rete di parchi e riserve naturali che si estende su tutta l’Emilia Romagna. E i cesenati possono facilmente addentrarsi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, con  ripidi versanti ricoperti dal manto boscoso, alternati da stratificazioni di roccia nuda, e un panorama costellato da piccole chiese, mulini in pietra e antichi borghi disabitati. Come ricorda il sito turistico dell'Emilia Romagna, "il parco offre infinite possibilità escursionistiche in tutte le stagioni: oltre 600 km di sentieri da percorrere a piedi o in mountain bike, percorsi natura e ad alta accessibilità".
Se vi servono altre idee per una scampagnata ecco vicino a Sarsina il Parco delle Marmitte Giganti, un percorso unico fra acqua e roccia. E se volete affidarvi a delle guide esperte, sabato a Bagno di Romagna si parte per un'escursione sulle tracce della civiltà contadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Corsi, sport e allenamento

A discrezione delle singole società e associazioni, si può partecipare a corsi di varia natura e allenamenti sportivi. Possono infatti rimanere aperti i centri linguistici, i centri musicali e gli impianti sportivi, così come i circoli ricreativi e i centri sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • "Creativo e perfezionista", ha portato la scarpa di San Mauro in tutto il mondo. Tanti ricordano Sergio Rossi

  • "Un giorno tristissimo", si è spento l'imprenditore dell'ortofrutta Daniele Brunelli

  • Stabile il rallentamento del virus (+12), si piange il 16esimo morto. In provincia oltre 1000 positivi

  • Caffè o spesa con bar e supermercati chiusi, una decina pizzicati dai Carabinieri

  • Il contagio si stoppa, zero nuovi casi ma due decessi. Un'altra vittima alla "Maria Fantini"

Torna su
CesenaToday è in caricamento