Torna la Art nouveau week: visite ai musei di arte povera e del disco d'epoca

In occasione della seconda edizione dell'Art Nouveau Week, manifestazione internazionale dedicata alla corrente culturale e artistica Art Nouveau, l'Associazione Italia Liberty presenta un inedito palinsesto di appuntamenti che hanno luogo dall'8 al 14 luglio.

La scelta del periodo da parte del curatore, Andrea Speziali, nasce dalla volontà di celebrare in particolare due grandi protagonisti internazionali del Liberty: l'architetto milanese Giuseppe Sommaruga e l'austriaco Gustav Klimt, esponente di punta della Secessione Viennese, nonché altri importanti personaggi come William Henry Bradley, Otto Wagner, Giovanni Michelazzi, Salvatore Gregorietti, Charles Cottet, Siegmund von Suchodolski e Alphonse Mucha; ogni giorno della settimana rappresenta, infatti, una data significativa per ciascuno dei protagonisti.

Il ricco calendario promosso dall'Associazione è rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell'Art Nouveau, in Italia e all'estero. Si tratta, infatti, di un evento diffuso, che prevede visite guidate, mostre e conferenze in diverse località, per permettere ad un vasto pubblico di viaggiare a ritroso nelle arti visive e nel gusto a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo.

Il giorno mercoledì 8 luglio, la manifestazione si apre con il concorso fotografico "My Art Nouveau Week", che prevede la selezione dei contenuti più interessanti postati su Facebook e Instagram nel corso della settimana. Gli interessati potranno raccontare la propria esperienza Liberty postando foto e video sui social, con il tag al profilo di @artnouveauweek, @theworldartnouveau e @museoliberty, e l'hashtag #artnouveauweek, oppure inviando le immagini a concorso@italialiberty.it. Questa iniziativa vede il coinvolgimento del talent Gabriele Corio (instagram @gabiele.corio), che ha realizzato dei filtri speciali in linea con il tema della manifestazione e selezionerà i cinque autori delle stories più originali ed influenti pubblicate con il tag @artnouveauweek.

La pagina Facebook dell'iniziativa ospiterà un ciclo di conferenze serali dedicate all'approfondimento di esponenti significativi e particolari declinazioni dello stile Liberty, di volta in volta presentate da storici dell'arte e curatori, come Daniela Brignone, Rodolfo Caglia, Maurizio Lorenzo, Danilo Maniscalco, Ilaria Pelosi, Ettore Sessa, Francesca Bencivenni e Andrea Speziali. Per tutta la durata dell'evento, il Museo di Arte Povera di Sogliano al Rubicone (Palazzo Ripa-Marcosanti, Cesena) offre a gruppi di spettatori visite guidate gratuite previa prenotazione telefonica.

Il Museo di Arte Povera di Sogliano al Rubicone ospita una preziosa collezione di carte stampate prodotte dalla metà del XIX secolo in poi e raccolte dalla famiglia Parenti, che ha saputo con lungimiranza individuare in questi reperti di "carta povera" una importante testimonianza della storia di un'epoca. A differenza di molti musei, il Museo di Arte Povera curato da Roberto Parenti, anima principale che ha saputo conferire al Museo la sua identità attuale, permette al visitatore di consultare i documenti in esposizione - con le dovute cautele che si applicano a beni tanto preziosi. https://www.museodiartepovera.com/ 

Alla manifestazione prenderà parte, inoltre, il Museo del Disco d'Epoca, istituito con qualche decennio di anticipo rispetto a quello di Arte Povera, che trova posto nella medesima sede di Palazzo Ripa-Marcosanti. Qui si racconta la storia della registrazione sonora, partendo dalla prima incisione su un cilindro di cera (1896) fino ad arrivare alla tecnologia dei nostri giorni. Il museo custodisce innumerevoli curiosità relative al regno della conservazione del suono, molte di queste del tutto inaspettate, come ad esempio un disco-picture realizzato da Pablo Picasso nel 1947. https://www.museodeldiscodepoca.com/ 

Per tutta la durata della manifestazione, il museo di Arte Povera offrirà visite guidate gratuite in gruppi con orari di partenza: 11:00; 15:00 e 17:00. Per le visite è necessario prenotare contattando il numero: 335 316413. Il giorno mercoledì 8 luglio il Museo del Disco d'Epoca offrirà visite guidate gratuite in gruppi con orari di partenza: 11:00; 15:00 e 17:00. Per le visite è necessario prenotare al numero: 335 316413. Per informazioni: www.italialiberty.it/artnouveauweek - info@italialiberty.it 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Giornate del Patrimonio: tra scavi e abbazie per scoprire i tesori del territorio

    • Gratis
    • dal 26 al 27 settembre 2020
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • Il tour di Achille Lauro passa anche da Cesena

    • 22 ottobre 2020
    • Carisport
  • L'Oktoberfest approda in centro fra boccali di birra, giochi e spettacoli

    • dal 18 settembre al 4 ottobre 2020
    • Chiosco dei Giardini Savelli
  • Labirinto sensoriale e altre sorprese. Gli spazi verdi si rinnovano al Garden Festival d’Autunno

    • dal 19 settembre al 18 ottobre 2020
    • Garden Battistini
  • Partono i corsi di teatro per giovani e adulti con il regista Alvaro Evangelisti

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 settembre 2020
    • sala 15
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CesenaToday è in caricamento