Villa Silvia Rock Camp, due giorni a tutto musica

Al via la settima edizione della manifestazione Villa Silvia Rock Camp, che si svolgerà venerdì 15 e sabato 16 luglio 2011 nel parco dell'antica residenza di Lizzano, dove soggiornò Giosuè Carducci

Al via la settima edizione della manifestazione Villa Silvia Rock Camp, che si svolgerà venerdì 15 e sabato 16 luglio 2011 nel parco dell’antica residenza di Lizzano, dove soggiornò Giosuè Carducci. Nato per volontà del Comune di Cesena come iniziativa culturale, ma anche sociale e aggregativa, l’evento offre ogni anno una serie di proposte d’intrattenimento che spaziano dall’arte alla musica, dal teatro allo spettacolo.

Nel solo 2010, durante i quattro giorni di manifestazione, si sono registrate circa 6000 presenze, con il coinvolgimento di 34 gruppi musicali e 30 giovani artisti, mentre sono stati 170 i ragazzi che hanno campeggiato negli spazi predisposti.

Numeri importanti anche quelli che si prospettano per l’edizione 2011, benché i giorni a disposizione siano ridotti a due. Si terranno appuntamenti musicali per tutti i gusti, dal rock al soul, ma anche incontri dedicati all’impegno sociale e all’arte, con la partecipazione di una decina di gruppi musicali e una quindicina di artisti, che presenteranno le loro opere nello spazio dell’atelier.

Per il solo allestimento dei banchetti espositivi sono state coinvolte 11 associazioni del territorio e i campeggiatori già iscritti sono circa 100. Vale la pena di sottolineare che Villa Silvia Rock Camp è sempre pensata e realizzata insieme ai giovani di Cesena, che vengono coinvolti in maniera attiva nell’organizzazione.
 
Nelle due giornate della manifestazione cuore pulsante di Villa Silvia Rock Camp sarà il Live Set, che vedrà la partecipazione di 9 gruppi musicali, in prevalenza rockeggianti. Uno spazio in cui band affermate nel quartiere dividono il palco con band affermate in mezzo mondo. Nella serata di venerdì, tra le ore 20 e le 23, si esibiranno 6 band musicali. Chiuderà le esibizioni il duo Mojomatics, noto per la sua capacità di mescolare la tradizione americana del folk e roots con psichedelica e garage punk.

Sabato sera sarà il momento dei restanti 3 gruppi, seguiti dal trio di rockabilly riot The Silver Combo, con la sua energia che infiamma il palco. C’è poi il Teatro delle fate, un palco più informale del Live Set, in cui saranno proposti performance teatrali, concertini unplugged, DJ set, VJ set, conferenze e presentazioni.

Da segnalare la partecipazione di Amnesty International, venerdì alle ore 21, con la proiezione di un video sui diritti delle donne e la presentazione delle opere premiate nel concorso nazionale sui diritti umani. Nell’Atelier ci sarà invece l’opportunità per i giovani artisti locali di presentare le loro opere di fotografia, pittura, design, poesia. Il Gruppo Fotografico 93 presenterà il lavoro intitolato “Storia di immagini e parole”.

In programma anche alcuni laboratori. Sabato 16 luglio, alle ore 16,30, l’area campeggio ospiterà una dimostrazione di “Systema”, antica arte marziale russa. Insieme a Nicholas Lelli si potranno studiare i fondamentali di respirazione, postura e difesa personale.

Sempre in questa sede, alle ore 18,30, Francesca Faustinelli darà vita a un laboratorio di percussioni dal titolo “Body Percussion and Percussion”. Questa esperienza troverà il suo compimento a mezzanotte, quando si svolgerà il momento “Percussioni intorno al fuoco”.


Venerdì 15, a partire dalle ore 16, si comincerà a montare le tende nell’area appositamente allestita e in modo totalmente gratuito. Questo spazio, pensato come luogo d’incontro e socializzazione, si affolla ogni anno di giovani campeggiatori, attirati anche dai workshop e dai laboratori che vi si svolgono nel corso del pomeriggio. In serata l’area sarà illuminata da un falò. L’iscrizione al campeggio è obbligatoria e le prenotazioni chiudono il 13 luglio.

Nel parco del Villa Silvia Rock Camp si potrà approfittare dei servizi di ristorazione, che offriranno piatti tipici romagnoli, piadine, panini e bevande. Il ristorante e il bar saranno aperti venerdì a cena, sabato a colazione, pranzo e cena e domenica a colazione. Sabato e domenica sono previste visite gratuite alla stanza del Carducci e al Museo di Musica .

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Cesena nell’ambito dell’Unità d’area del Progetto Giovani. Tra i partner si contano Forum Giovani, Monogawa Confidential Entertainment, Progetto Notti Sicure, L’Aquilone di Iqbal, Towanda Video, Monty Banks e AMMI.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento