Sabato al Vidia Club live Jake La Furia dei Club Dogo

"Permettete una parola, che è da un po' che ho nella gola. Tanto parlo come mangio, sono andato poco a scuola. Rappo e so di cosa parlo, ciò che scrivo è ciò che ho visto, quando io ho iniziato a farlo, voi eravate al catechismo", esclama

Sabato il rapper dei Club Dogo presenterà sabato al Vidia (ore 21.30) il suo album d’esordio che si intitola come il singolo di lancio, “Musica commerciale”, uscito a ottobre per la Universal e salito subito in classifica tra i dischi più venduti in Italia. Quella di Jake la Furia, il “brutto e cattivo” del trio milanese, è una voce che nell'hip hop italiano detta legge, lezioni in base ai risultati e cronaca dei lati più bui di questa triste Italia. Nel suo album d’esordio c'è tanto, va ascoltato e valutato, così come le collaborazioni di tutto rispetto, fra cui si leggono i nomi di J-Ax, Marracash, Salmo, Ntò, Ensi, Zuli, Guè Pequeno ed Emis Killa.

"Permettete una parola, che è da un po' che ho nella gola. Tanto parlo come mangio, sono andato poco a scuola. Rappo e so di cosa parlo, ciò che scrivo è ciò che ho visto, quando io ho iniziato a farlo, voi eravate al catechismo - esclama -. Io faccio musica commerciale, perché mi piace farvi incazzare, però resto un genio al soldo del male, perché al contrario di voi so rappare. Sono una fabbrica di successi, sul palco non sul Pc, però non ho mai venduto me stesso, però ho venduto i cd. Ce l'ho fatta senza tv, zio, senza la radio, senza Youtube. Ho fatto i Mixtape, i dischi in cantina, io sono il motivo per cui esisti tu. Sciacquate la bocca se per nominarmi, è grazie a me che potete insultarmi, quando in Italia l'hip hop era morto, ho fatto un disco che ancora ne parli...”

E’ più efficace di una recensione o un comunicato stampa, è il testo stesso del suo singolo d’esordio da solista, “Musica commerciale”, una dichiarazione d’intenti con cui ora è pronto a presentarsi al pubblico per gridare al mondo che il rap in Italia è vivo e vegeto, e ha anch’esso i suoi attributi. Parola di Francesco Vigorelli, in arte Jake La Furia, il più “pazzo” della band dei milanesi Club Dogo, che si sono presi una pausa di gruppo per dedicarsi momentaneamente a progetti paralleli che li vedono lavorare in singolo. Guè Pequeno è in tour a presentare il suo progetto da solista, e il 21 dicembre scorso ha fatto tappa al Vidia Club di Cesena: ora lo storico locale di San Vittore inaugura in grande la stagione live 2014 con un concerto ancora più esplosivo, che vede appunto protagonista Jake La Furia.

Inizio concerto ore 21.30
Ingresso 15 euro, con prevendita 17,25 euro.

www.vidiaclub.com

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento