Un’unione nel segno del grande teatro

Il 28 gennaio parte la stagione del Cinema Teatro Moderno: 5 spettacoli d’autore nel nuovo cartellone curato da ATER

Nuovo anno e nuovo corso per il teatro di Savignano sul Rubicone. Con l’inizio del 2018 ripartono gli spettacoli del Cinema Teatro Moderno (www.cinemateatromoderno.it): cinque appuntamenti di altissimo livello per un cartellone che alterna la prosa d’autore, il raffinato circo contemporaneo e le straordinarie suggestioni della fotografia di viaggio. Per la prima volta l’amministrazione comunale ha affidato l’organizzazione della stagione ad ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna, un’eccellenza regionale che, dopo oltre 50 anni di attività nella promozione della danza e nella distribuzione degli spettacoli, si è dedicata anche alla gestione di stagioni e spazi teatrali, in collaborazione con le amministrazioni comunali. Il Cinema Teatro Moderno entra così a far parte del Circuito Multidisciplinare Regionale, la rete di teatri gestiti da ATER.

La stagione, anticipata nel dicembre scorso da un omaggio di Enrico Farnedi a Lucio Dalla, parte ufficialmente domenica 28 gennaio con il testo di Franca Rame e Dario Fo Tutta casa, letto e chiesa: un capolavoro amaramente ironico sulla condizione femminile, riproposto dopo 40 anni di successi internazionali nella nuova interpretazione di Valentina Lodovini (regia di Sandro Mabellini). Sabato 3 febbraio è invece di scena The Pianist, esilarante performance di circo comico contemporaneo, che ha all’attivo oltre 300 repliche in tutto il mondo. Ideato e diretto da Thomas Monckton e dalla compagnia finlandese Circo Aereo, lo spettacolo viene portato in scena dal clown canadese Courtnenay Stevens, già attivo con il Cirque du Soleil. Lunedì 19 febbraio sale invece sul palco uno dei più amati attori italiani, Silvio Orlando, protagonista con Vanessa Scalera della pièce di Domenico Starnone Lacci: una tragicommedia sui vincoli delle relazioni amorose, il racconto leggero ed emozionante di un matrimonio in crisi (regia di Armando Pugliese). Due gli appuntamenti di marzo. Si comincia venerdì 2 con Dove gli dei si parlano, performing reportage di Monika Bulaj, acclamata fotoreporter polacca che attraverso immagini di straordinaria bellezza racconta i riti arcani delle genti di Dio, dal Medio Oriente all’Africa, dall’Asia Centrale all’America Latina. Mercoledì 21 marzo va infine in scena Isabel Green, nuova pièce di Emanuele Aldrovandi (già Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”). diretta da Serena Sinigaglia, María Pilar Pérez Aspa interpreta una star di Hollywood appena premiata con l’Oscar: il suo discorso di ringraziamento si trasforma ben presto nell’irresistibile e torrenziale monologo di una donna a pezzi.

La stagione, realizzata in collaborazione con il Comune di Savignano sul Rubicone, Assessorato alla Cultura e la Parrocchia di Santa Lucia nella persona di don Piergiorgio Farina, ha come immagine una fotografia di Marco Pesaresi, utilizzata su concessione della madre Isa Perazzini. L’organizzazione rende così omaggio a un talento indimenticabile di cui Savignano sul Rubicone  preserva l’intero archivio, avendo il compito di valorizzarlo avvalendosi dell’Associazione Savignano Immagini.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21, con ingresso intero a 15 euro e ridotto a 12 euro (under-27 e over-65). L’abbonamento costa 50 euro e può essere sottoscritto alla Biblioteca comunale di Savignano (lunedì-venerdì, ore 14-18.30; sabato, 9-13): la campagna abbonamenti è attiva dal 15 al 20 gennaio per i rinnovi, e dal 20 al 27 gennaio per le nuove sottoscrizioni. I biglietti per i singoli spettacoli sono in vendita dal 22 gennaio sul sito www.vivaticket.it e dal 28 gennaio al Cinema Teatro Moderno (martedì, ore 10-12; mercoledì, 17-19; giorni di spettacolo, 20-21; tel. 389 8281448). È possibile usare i bonus cultura dei programmi 18app e Carta del docente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento