A Gambettola il 40esimo Festival Internazionale dei Burattini

  • Dove
    sedi varie - vedi programma
    Indirizzo non disponibile
    Gambettola
  • Quando
    Dal 18/09/2015 al 20/09/2015
    vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

“Stimolante, aperto al mondo, rispettoso delle tradizioni e del pubblico”. Questi i valori che il 40° Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano dal Mare! porterà alla ribalta da martedì a domenica 20 settembre a Gambettola e altri cinque Comuni della Romagna. Questo rilevante traguardo (il Festival è uno dei più antichi del mondo) vede la partecipazione straordinaria di un ospite d’eccezione che ha reso vivaci e tenera l’infanzia di milioni di bambini e genitori: Topo Gigio accompagnato dalla sua creatrice Maria Perego. Da Cervia a Gambettola, da Longiano a Montiano, passando per Cesena e Gatteo. Più di 50 spettacoli di burattini, marionette, pupazzi e narratori con le figure valorizzeranno una fetta di Romagna che si caratterizza da sempre come una delle capitali del Teatro di Figura.

“I pilastri di questa edizione di Arrivano dal Mare! sono raccolti in quattro grandi temi – spiega il direttore artistico Stefano Giunchi – Si parte con i grandi ritorni, cioè affermati artisti che hanno calcato il palcoscenico del Festival in anni lontani, come ad esempio la bosniaco-peruviana Ines Pasic con la sua magica poetica delle mani o, tra gli altri, spettacoli come “Le avventure di Cipollino” di Dottor Bostik e Biancaneve del Teatro del Carretto. Sarà bello ritrovare questi spettacoli antichi e riproporli alle nuove generazioni di pubblico.
Il secondo tema è l’internazionalità rappresentata dalla presenza di compagnie o artisti provenienti da Iran, Palestina, Israele, Perù, Slovenia, Francia, Svezia e Spagna. Altri temi che scorrono nelle vene del Festival sono l’importante presenza e ruolo delle donne nel Teatro di Figura, e l’attenzione verso la formazione di artisti e le nuove generazioni, i le caratteristiche e i problemi del mercato dello spettacolo. Naturalmente un presenza importantissima è quella numerosa di giovani artisti e compagnie di cui viene proposto il lavoro. Questo è un festival comunque che ama il pubblico e ne cerca la partecipazione, la passione e la critica”.

IL CALENDARIO - Tra gli eventi si segnala lo spazio dedicato all’approfondimento con i due convegni di venerdì (ore 9.30) alla sala Fellini di Gambettola dal titolo “Colloquio professionale sulle figure” e sabato (ore 9.30) al teatro comunale di Gambettola dal titolo “La luce dei festival”. In dirittura d’arrivo dulcis in fundo ci saranno in programma due appuntamenti clou. Domenica alle 11 al Centro Fellini di Gambettola la consegna delle cinque “Sirene d’Oro” con ospite d’onore Topo Gigio e Maria Perego. Si continua dalle 15 alle 20 nel centro storico di Gambettola con il gran finale del “Carnevale dei Burattini”, venti compagnie e artisti che rizzano le loro “baracche” nel centro di Gambettola dalla 15 del pomeriggio fino a sera. Poi, mostre, come quella dedicata al grande burattinaio toscano Carlo Staccioli, curiosamente all'interno delle vetrine del centro di Gambettola e “Pin'occhio”a cura della Drammatico vegetale. Uno spazio apposito ospita “Animato in Video” sezione speciale del Festival dove verranno proiettati in continuazione il film “Prove per una tragedia siciliana” di R.Paska e J.Turturro, “Io di mestiere faccio il burattinaio” di M.Bianchi e altri filmati originali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento