"Tango y mujeres", 100 anni in 20 canzoni al chiostro di San Francesco

100 anni di tango raccontato in 20 canzoni. Uno spettacolo coinvolgente, che fonde la qualità della musica colta con i sentimenti e la poesia popolare espressi nelle parole dei più bei tanghi di tutti i tempi. Il tango suonato, recitato e cantato, un percorso strumentale e canoro che parte dalle prime musiche e versi dell’inizi del ‘900, fino alle poetiche storie contemporanee di Ferrer e Trejo musicate da Astor Piazzolla. Il Tango è nato nei sobborghi di Buenos Aires alla fine del Ottocento, adottato e poi consacrato dall'alta borghesia internazionale di Parigi e New York. Tutto grazie a quella danza sensuale, erotica, elegante, a quella musica travolgente e a quelle parole trasgressive, inusuali per quell’epoca, che parlavano di malavita, bordelli, mantenute, tradimenti, morte e abbandono. Condannato e amato allo stesso tempo, si è fatto breccia fino ai giorni nostri dove il genio musicale di Astor Piazzolla e autori come Ferrer e Trejo hanno finito di plasmare definitivamente il suo carattere di musica popolare e colta allo stesso tempo. Protagonista principale di questa storia è la donna. A lei vengono dedicati alcuni dei migliori tanghi ed è lei la protagonista delle storie più cantate: l'eroina, l'amante, la mantenuta. Storie di donne che non potevano essere di un uomo solo, amavano, tradivano, abbandonavano nella difficile impresa di uscire dai sobborghi e rincorrere il successo.

Mettono in scena questo straordinario spettacolo due grandi artisti: Mascia Foschi e Alessandro Nidi. Basta scorrere le loro esperienze professionali per capire che siamo di fronte a due professionisti di primo piano: l’una cesenate doc, per la prima volta a “casa sua”, debutta al Teatro dei Filodrammatici di Milano nel 2003 come attrice e cantante protagonista in uno spettacolo in cui canta in spagnolo una selezione di tanghi dei primi del ’900. Si ripresenta a Milano tre anni dopo con Adolfo Margiotta in un musical “Tenco a tempo di tango” scritto per lei da Carlo Lucarelli. Sulle ali del successo si esibisce nei maggiori teatri italiani (Regio di Parma, Parioli di Roma) einfine una prestigiosa rappresentazione al Teatro Ateneo di Buenos Aires seguita da frequenti concerti con orchestre ed ensemble.

L’alto, Alessandro Nidi, Pianista, compositore e direttore d'orchestra di Parma del cui Teatro Stabile ha diretto tutte le attività dal 1980 al 1995. Ha diretto la prima mondiale dell’opera lirica “Genesi” di Franco Battiato e ne ha inciso il disco per la Fonit-Cetra. Finalista del concorso internazionale “Arturo Toscanini” per giovani direttori d’orchestra, ha diretto per anni l’Orchestra dell’Emilia Romagna “A. Toscanini”. Ha composto un Requiem per due voci, coro e orchestra, e ha composto le musiche di scena per numerosi spettacoli, portati in tournée in Italia e all'estero, per i maggiori registri teatrali.

Insomma: due artisti a tutto tondo che non mancheranno di impreziosire con la loro presenza lo spettacolo “Tango Y mujeres” in scena giovedì prossimo giovedì alle 21:30 nello splendido Chiostro di S. Francesco a Cesena. Ingresso libero

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Il live unplugged dei Punkreas: sul palco la storia e l'energia della grande band

    • 12 dicembre 2020
    • Vidia Club

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento