Storie di tangenti a Cesena con "Il sistema Sesto"

Presentazione del libro "Il Sistema Sesto. Storia di tangenti nell'ex Stalingrado d'Italia", alla presenza degli autori Giuseppe Fabbri e Orazio La Corte

Presentazione del libro "Il Sistema Sesto. Storia di tangenti nell'ex Stalingrado d'Italia", alla presenza degli autori Giuseppe Fabbri e Orazio La Corte. L'incontro pubblico è previsto per venerdì, alla libreria Bettini, in via Vescovado 5 a Cesena, alle ore 17.30. L'ecologista Davide Fabbri presenta un libro che vuole spiegare il sistema corruttivo nel nostro paese, partendo dalle indagini sul "Sistema Sesto", a Sesto San Giovanni, storica fortezza della sinistra a nord di Milano, in Lombardia. Verranno raccontate le tante analogie fra la Lombardia e l'Emilia Romagna, le svariate analogie fra Sesto San Giovanni e Cesena.

“Mazzette e tangenti, finanziamenti illeciti, banche e autostrade, speculazione e abusi edilizi, cementificazione del suolo, mancate bonifiche, 'ndragheta, corruzione e concussione tra apparati e politica. Sesto San Giovanni ha rappresentato lo specchio dell’Italia nelle sue peggiori inclinazioni civiche e politiche. - spiega Fabbri - Prende spunto dalle accuse di corruzione, concussione e giro illecito di quattrini e favori formulate dalla Procura di Monza e riferite al ventennio dei sindaci Filippo Penati e Giorgio Oldrini, e di quella di Milano che vede coinvolti numerosi politici anche di livello nazionale come il ciellino Roberto Formigoni. Il Sistema Sesto, quindi, è l'ennesimo paradigma di questo paese: il Sistema Italia. "Sistema Sesto" è l'etichetta assegnata dai magistrati monzesi ad un pervasivo intreccio di potere finalizzato a gestire pubbliche e private risorse nell'interesse di una cricca politico affaristica della città di Sesto San Giovanni, nella quale il Pci-Pd è dominus da sessant'anni senza soluzione di continuità”.

Gli autori Orazio La Corte e Giuseppe Fabbri, sestesi d'adozione come tanti altri concittadini, il primo ambientalista storico, il secondo giornalista, in "Il Sistema Sesto" illustrano le cattive pratiche politico-amministrative di questo sistema, i protagonisti del medesimo, i risultati deludenti e ai tradimenti a cui esso ha condotto in particolare in termini di sfruttamento del territorio comunale e di recupero delle storiche aree dismesse dalla grande industria fordista, inquadrando l'indagine nel più amplio teatro milanese e lombardo, di cui quelle pratiche sono figlie ed espressione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento