"Stati di natura" di Giacomo Cossio in Corte Zavattini

Da domenica 11 marzo fino a domenica 15 aprile gli spazi galleria Corte Zavattini ospiteranno la mostra di GIACOMO COSSIO "STATI DI NATURA"  a cura di Roberta Bertozzi. In arrivo il secondo grande progetto espositivo dei CANTIERI CRISTALLINO che indagherà la nostra percezione della natura nel contemporaneo, sospesa tra esaltazione e mistificazione dell’idea di “naturale”.

La mostra STATI DI NATURA raccoglie gli esiti dell'ultima produzione di Giacomo Cossio, indirizzata a un preciso focus sul concetto di naturale, non senza una messa in dubbio del modo, sommariamente contraddittorio, con cui le società contemporanee ne danno interpretazione. Il “naturale” è infatti qui ripreso inscenando un perfetto controcanto rispetto a tutta quella gamma di significati che esso generalmente evoca (ciò che è primigenio, genuino, incontaminato…). Se il nesso politico da intravedersi in questi lavori riguarda la parzialità della nostra visione, i suoi limiti ideologici, d’altra parte il senso profondo della sua operazione ci invia di rimando ad altri, più arcani spessori.

Tramite l’installazione di piante in vaso ricoperte di vernice, e dunque, a prima vista, “snaturate”, ciò che qui si intende sottolineare è in effetti la pura e semplice datità della natura – quel suo sottrarsi a ogni determinazione storica e contingente, il suo ineluttabile stagliarsi davanti al nostro sguardo sotto forma di archetipo. L’esito sono delle potenti pitto-sculture, perché nel suo caso pittura e scultura agiscono all’unisono – dei conglomerati, in cui risalta soprattutto la sua personale fascinazione per i valori cromatici e insieme plastici della materia.

La personale di Giacomo Cossio si inserisce nelle attività dei CANTIERI CRISTALLINO che ha per comun denominatore una indagine tesa a rinvenire i simboli politici del presente. In che misura possiamo identificare come “politici” certi paradigmi del contemporaneo che sembrano simulare tutt’altra evidenza? La prassi politica che tipo di dimensione culturale e umana ha nel tempo istituito, quali le forme, esplicite o implicite, del suo esercizio? Questi gli interrogativi a cui si cercherà di dare risposta durante la programmazione dei Cantieri Cristallino e che troveranno sintesi nel prossimo numero del semestrale di arti e letterature contemporanee EDEL, la cui uscita è prevista ad aprile 2018.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Una mostra d'arte in onore del centenario della nascita di Federico Fellini

    • dal 4 al 24 settembre 2020
    • Biblioteca Fellini
  • Immagini, spazio e suoni nella mostra "Compresenze"

    • Gratis
    • dal 19 settembre al 18 ottobre 2020
    • Il Vicolo Galleria Arte Contemporanea e la Chiesa di San Zenone

I più visti

  • Il tour di Achille Lauro passa anche da Cesena

    • 22 ottobre 2020
    • Carisport
  • L'Oktoberfest approda in centro fra boccali di birra, giochi e spettacoli

    • dal 18 settembre al 4 ottobre 2020
    • Chiosco dei Giardini Savelli
  • Labirinto sensoriale e altre sorprese. Gli spazi verdi si rinnovano al Garden Festival d’Autunno

    • dal 19 settembre al 18 ottobre 2020
    • Garden Battistini
  • Partono i corsi di teatro per giovani e adulti con il regista Alvaro Evangelisti

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 settembre 2020
    • sala 15
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CesenaToday è in caricamento