Riparte "La Resistente", la cicloturistica della memoria sui luoghi delle stragi nazifasciste

Anpi, Uisp e Auser presentano la seconda edizione de La Resistente, manifestazione cicloturistica che si prefigge di ricordare i luoghi teatro della storia antifascista da collegare insieme attraverso il più resistente dei mezzi di trasporto: la bicicletta.

Il programma prevede l’apertura delle iscrizioni a partire dalle 7:30 di domenica 14 aprile presso il piazzale dell’Auser Cesena, ingresso Via Mura Eugenio Valzania 22 (parcheggio AVIS vicino ai Giardini Savelli in centro a Cesena).

I partecipanti, dopo essersi iscritti, partono liberamente (alla francese) seguendo la segnaletica temporanea e potendo scegliere tra due diversi percorsi. Il percorso breve, di 28 km di lunghezza, attraversa sei luoghi di memoria e presenta un ristoro allestito presso il Circolo Arci di Bagnile. Il percorso lungo, incontra dieci luoghi di memoria percorrendo un totale di 86 km di lunghezza per 1160 metri di dislivello. Oltre al ristoro di Bagnile, il percorso lungo, ne prevede uno anche presso il borgo Monteleone.

I veri protagonisti della manifestazione saranno i luoghi di memoria, appositamente segnalati da cartelli illustrativi: il monumento alla Resistenza nei Giardini Savelli, il cippo di Martorano, il cippo di Bagnile, le lapidi della casa del popolo di San Giorgio, il cippo di Gattolino, il cippo di Ponte Ruffio. I partecipanti che si cimentano con il percorso lungo aggiungono a questi anche: il cippo di San Tomaso, Carpineta, Il Trebbo e la Rocca Malatestiana.

Le strade saranno aperte al traffico, pertanto sarà richiesto di rispettare il codice della strada e di indossare il casco di protezione. All’arrivo, sempre presso il piazzale dell’AUSER, pasta party finale per tutti i partecipanti. La Resistente è valida come 5a prova della Medio Fondo d’la Caveja ed è soggetta al regolamento UISP. Il percorso breve de La Resistente sarà aperto a tutti, mentre il percorso lungo sarà concesso esclusivamente a tesserati UISP, FCI ed enti riconosciuti dal CONI che abbiano sottoscritto la convenzione con FCI, in alternativa sarà richiesta la presentazione di certificato medico agonistico. A poco più di 70 anni dalla Liberazione dal fascismo, dramma e lutto che hanno invaso anime e territori sembrano sbiaditi. Fortunatamente la generazione che subì le conseguenze più estreme della crudele dittatura pensò bene di lasciare monumenti in memoria degli eventi. La bicicletta fu l’emblema della Resistenza, usata da staffette e partigiani per muoversi e portare armi e comunicazioni. La stessa bicicletta, oggi, diventa per noi mezzo per recuperare quella stessa memoria.

Info e Contatti Email: info@laresistente.it Sito web: https://laresistente.it Facebook: https://www.facebook.com/laresistentecicloturistica

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento