Sarsina, ecco il Plautus Festival 2017. Programma, spettacoli e tutti i protagonisti

  • Dove
    Arena Plautina
    Indirizzo non disponibile
    Sarsina
  • Quando
    Dal 08/07/2017 al 20/08/2017
    21:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    plautusfestival.it

La Giunta Comunale, su indicazione del sig. Cristiano Roccamo, Direttore Artistico, ha approvato il programma della 57° Edizione del Plautus Festival.

Il cartellone di quest’anno, che partirà sabato 8 luglio, per concludersi domenica 20 agosto, conta dodici appuntamenti, con titoli sia della drammaturgia antica, sia di autori moderni e contemporanei, così da risultare estremamente poliedrico e presentare racconti teatrali per tutti i gusti.

Tra tragedie e commedie, ciascuna categoria avrà un tema preponderante: il fil rouge delle tragedie sarà la riflessione sul concetto di “straniero”, particolarmente evidente in Le Supplici a Portopalo, nelle quali si pone l’accento sulle difficoltà a rivendicare il diritto d’asilo dei migranti africani moderni che si presentano alle nostre porte come, appunto, supplici. Partendo quindi dal concetto di ospitalità dei greci, con Iliade e Odissea, e passando poi alla concezione latina dei diritti dello straniero con Medea di Seneca fino ad arrivare a Thomas More di Shakespeare nel Seicento, è evidente che le difficoltà di oggi non sono assolutamente una novità nel grande libro della Storia.
Delle sei commedie in cartellone, ben quattro portano la firma del genio sarsinate Tito Maccio Plauto, ovvero: L’Avaro, ispirato alla Aulularia, il Miles Gloriosus, i Menecmi e Anfitrione; tutte quante caratterizzate da complicati intrecci, fraintendimenti, scambi di persona e intrighi amorosi.
Le antiche questioni d’amore e d’eredità si rivelano sempre attuali, essendo presenti anche nelle due restanti commedie di autori contemporanei: Alla faccia vostra e Non mi hai più detto ti amo.
Un discorso a sé merita lo spettacolo Cantica e Deverbia: l'Orchestra dei Giovanissimi del Conservatorio di Musica "G.B. Martini" di Bologna eseguirà brani musicali alternati a letture plautine, eseguite da alunni della Scuola Secondaria di 1° Grado di Sarsina, con il proposito di ricreare la struttura tipica del repertorio del commediografo sarsinate.

Questi sono i nomi - in dordine di apparazione - degli attori protagonisti che calcheranno le scene del Plautus Festiva di quest'annol: Fabio Facchini, Ettore Bassi, Vincenzo Pirrotta, Gabriele Vacis, Ivan Bacciocchi, Camillo Grassi, Sebastiano Lo Monaco, Lorella Cuccarini, Giampiero Ingrassia, Andrea Carabelli, Giampiero Bartolini, Giampiero Pizzol, Andrea Soffiantini, Isotta Ravaioli, Edoardo Siravo, Gianfranco Jannuzzo, Debora Caprioglio, Micaela Esdra, Luciano Virgilio, Blas Roca Rey e Marina Zanchi.

PROGRAMMA

8 luglio - Odissea

12 luglio - Cantica e diverbia

16 luglio - Anfitrione

21 luglio - Supplici a Portopalo

23 luglio - Miles Gloriosus

30 luglio - Iliade

3 agosto - Non mi hai detto più ti amo

6 agosto - Thomas More

9 agosto - L'avaro

12 agosto - Alla faccia vostra

17 agosto - Medea

20 agosto - Menecmi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro, musica e riflessioni sull'era digitale: va in scena "Uomo a vapore"

    • solo domani
    • Gratis
    • 29 novembre 2020
    • online

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • fino a domani
    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento