Domenica, 14 Luglio 2024
Eventi

San Giovanni, chiusura col "botto"

Il 24 giugno a Cesena è una giornata particolare. Da secoli. Perché è la festa-sagra del Patrono, San Giovanni, al quale è dedicato il Duomo nella cui facciata spicca la tatua del Santo

Il 24 giugno a Cesena è una giornata particolare. Da secoli. Perché è la festa-sagra del Patrono, San Giovanni, al quale è dedicato il Duomo nella cui facciata spicca la tatua del Santo. Devozione e festa si sono intrecciati sin dal passato e come ogni anno alle ore 10 in Duomo ci sarà il Solenne Pontificale per il Patrono celebrato dal Vescovo Douglas Regattieri.

CESENA IN FIERA quest’anno ha voluto unire alla devozione e alla giocosità dell’appuntamento un risvolto di solidarietà per chi, vicino a Cesena, “soffre” per il terremoto in Emilia (c’è la sottoscrizione di CRI, Cesena Fiera e Protezione Civile) e per chi, al di là dell’Oceano, ha bisogno di quasi tutto, come i bimbi brasiliani di Belo Horizonte. In quest’ultimo caso, basta sedersi alle tavolate di piazza Guidazzi e pagando ottimi piatti di pesce dell’Adriatico si contribuirà a costruire un centro scolastico, grazie all’impegno di Orizzonti, Romagna Solidale e della cucina dei pescatori di “Tra cielo e mare” di Cesenatico.
A proposito di mangiare, è possibile assaporare piatti romagnoli e di altre regioni, anzi, addirittura ci sono due punti di ristoro con tipicità dell’America Latina. Già, perché in occasione di Cesena in Fiera, oltre alla normale offerta di ristoranti e piadinerie, vengono allestite le “Osterie” temporanee che nell’edizione del 2012 sono: : Osteria del Mare (piazza Almerici – pesce dell’Adriatico), Osteria dell’Estate (piazza della Libertà –salumi romagnoli e piatti estivi), Osteria Emiliana (piazza Amendola – spianata e Mortadella), Osteria del Toscano (via Battisti – carni grigliate e verdure), il Posto Fresco (via Battisti- frutta e dessert da passeggio). Ci saranno due proposte “esotiche: il Ristoro Brasiliano (piazza della Libertà – Churrasco e specialità carioca) e Manolo-Ristorante Argentino (piazza Fabbri – carni della Pampa), cui si è aggiunto in questo fine settimana il Bus Pub (Viale Mazzoni / Piazza San Domenico – un Pub dentro il classico bus inglese).

Per dolcetti e salumi, specialità tipiche di varie regioni ecco “Appennino in Tavola dove il buongustaio e il curioso sono d’accordo sul detto “pancia mia fatti capanna”!
Ma è tutto il centro storico di Cesena ad essere un “Grande Mercato”, iniziando dalle piante grasse (alcune veramente affascinanti) e da quelle officinali alla Barriera, per poi vedere in piaza della Liberà un grande Salone dell’auto all’aperto (un mix di marche e proposte) e lì vicino una delle novità dell’edizione 2012: in corso Garibaldi c’è antiquariato e modernariato. E poi si è già ai Giardini Pubblici dove ci sono gli spettacoli “centrali” di Cesena In Fiera.
Domenica 24 giugno alle ore 21:30 spettacolo di danza, dal folk ai Caraibi, dal musical al rock, con i Ragazzi della Scuola di Ballo Settecrociari, oltre a un Intermezzo “La Danza del Cuore” della Scuola di danza moderna Scuola La Studio di Gambettola.

Altri intrattenimenti, assieme a piatti sfiziosi, in piazzetta Cesuola per “Il Lego in piazzetta”, concerto dei Super Market; al Dandini Beach (Corte Dandini) dj set con Spinoesse; Piano bar, infine, in piazza Bufalini dalle ore 21:30 a cura dell’Osteria del Mare. Nel cortile di palazzo Guidi alle ore 21 “Il piccolo spazzacamino”, piccola opera lirica dedicata ai bambini: a cura del Conservatorio Bruno Maderna, direzione e concertazione Paola Urbinati. Non solo musica e spettacoli, perché alle ore 17 in Corte Dandini ci sarà il terzo Concorso del Nocino fatto in Casa, “Il Nocino tradizionale”, appunto a cura di Daniela Correnti. Alle 17:30 ai Giardini pubblici di corso Garibaldi “dalla Russia con ardore”, dimostrazione di arti marziali russe a cura di Systemacorpo.

Da ricordare la Mostra-mercato “Ti faccio un Fischio – Il fischietto fra modernità e tradizione”, rassegna di fischietti, Centro S. Biagio, via Aldini, dalle ore 17:30 alle 23 che nell’ambito de “I Viandanti ad San Zvàn, a cura del Comune di Cesena, propone alle ore 18 al Centro S. Biagio “DALL’ARGILLA ALLA MUSICA”, concerto di musiche popolari per ocarina e fisarmonica a cura del Maestro Michele Carnevali e di Primo Montanari. Per quanto riguarda l’arte, prosegue alla Galleria della Vecchia Pescheria la mostra “Effetto Donna” con opere di 73 pittori, scultori e fotografi a cura dell’ADARC-Associazione artisti cesenati, “Atlante”, retrospettiva di Gino Balena (Galleria Comunale d’Arte), “San Giovanni nell’Arte”, ceramiche di Adelmo Calderoni (Galleria d’Arte piazza Aguselli). Come proseguono in via della Pescheria l’Estemporanea sotto le stelle, mostra e concorso di pittura (a cura di Adarc) e la Urban Writer, esibizione di graffitisti dell’Associazione Romagna in Fiore.
Si ricorda il Luna Park in via Mura Valzania-viale Carducci e le “Vie della Magia” con cartomanti per conoscere il futuro.

Infine, ultimo giorno per acquistare i biglietti della“Lotteria di San Giovanni” (estrazione domenica sera, con primo premio una Lancia Y Diva).
Si segnalano “Creatività in mostra”, arredi, oggetti, abbigliamento (Galleria vicolo Cesuola); “Memorabilia Restauro” mostra e laboratorio di modellismo (piazzetta Albizzi); “Tingere al naturale” con dimostrazioni di tintura di tele (piazza Amendola).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, chiusura col "botto"
CesenaToday è in caricamento