“Sagge sono le muse”, sesto appuntamento della rassegna musicale

La rassegna di concerti “Sagge sono le muse”, organizzata dalla Fondazione Tito Balestra Onlus in collaborazione con il Maestro Augusto Ciavatta, prosegue e si arricchisce di una nuova data, fuori programma.

Martedì 8 settembre alle ore 21:00 la corte Carlo Malatesta del Castello Malatestiano di Longiano ospiterà un grande ospite di fama internazionale: il violoncellista Leonid Gorokhov, che si esibirà come solista in un concerto per violoncello. Il programma di sala della serata prevede brani di Johan Sebastian Bach.

Leonid Gorokhov è nato a San Pietroburgo e ha iniziato gli studi di violoncello all’età di sette anni. Il suo primo insegnante di violoncello fu S. Zagursky. All’età di 12 anni entra nella classe di violoncello del Prof.Anatoli Nikitin, dove rimane fino alla laurea presso il Conservatorio Rimsky-Korsakov. Partecipa anche alle masterclass di Daniil Shafran. Vincitore del Concertino Praga (Primo Premio) e del concorso di musica da camera di Parigi (Premier Grand Prix), Leonid Gorokhov è l’unico violoncellista russo a ricevere il Grand Prix e il Primo Premio al Concorso di Ginevra. Nel 1995 l’Associazione europea per l’incoraggiamento delle arti gli assegna il Premio alla realizzazione culturale per il “talento eccezionale e la straordinaria creatività artistica”. Nel 1991 Leonid Gorokhov si esibisce come solista con la Filarmonica di San Pietroburgo diretta da Lord Menuhin, che si interessa al giovane violoncellista e lo invita a unirsi alla scuola di Yehudi Menuhin nel Regno Unito come insegnante. Leonid ha così la possibilità di esibirsi con il Maestro Menuhin come solista in orchestre di spicco e di condividere il palco come partner di musica da camera in Piano Trios e Concerto triplo di Beethoven, che è stato una immensa fonte di ispirazione per il musicista. Si è esibito con la Berlin Philharmonic Orchestra, la St Petersburg Philharmonic, la Royal Philharmonic e altre orchestre britanniche, russe, svizzere, scandinave con una vasta gamma di repertorio, da Haydn, Schumann, Ciajkovskij e Dvorak a Walton e Lutoslawsky. Leonid torna regolarmente in Russia per eseguire un vasto repertorio, di recente a Mosca con la prima russa della Sonata Notturna di Nicholas Maw sotto la direzione di Evgeny Bushkov come direttore e come solista e musicista da camera con Musica Viva, un’orchestra da camera diretta da Alexander Rudin. La sua passione è la musica da camera tramite la quale coinvolge musicisti più giovani a fianco di partner più importanti ed esperti. L’altra passione è l’insegnamento: Leonid è professore alla Hochschule Für Musik, Theater und Medien di Hannover, Germania, dal 2008.

L’evento è gratuito, ma per garantire una partecipazione sicura e piacevole alla rassegna è necessaria la prenotazione, chiamando il numero 0547-665420, inviando una mail all’indirizzo info@fondazionetitobalestra.org o registrandosi su Eventbrite, Sarà richiesto di specificare numero di persone e generalità e di presentarsi all’evento indossando la mascherina.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un esperimento di fisica 'da casa' con la ricercatrice Margherita Mazzera

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • online
  • Una margherita solidale per sostenere la ricerca sul cancro

    • Gratis
    • dal 5 marzo al 25 aprile 2021
    • Garden Battistini
  • Festa della donna, la scrittrice Giorgia D’Errico presenta il libro “Femminile plurale”

    • Gratis
    • 9 marzo 2021
    • online
  • “Assoli a due voci”: Mercadini dialoga con lo youtuber Riccardo Dal Ferro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento