Renzo Golinucci introduce i capolavori Nikolaj Gogol

Continua il corso di letteratura russa curato dall’Associazione Amici dell’Arte di Cesena. Mercoledì 7 novembre alle 17.00 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, il professore Renzo Golinucci parlerà del drammaturgo Nikolaj V. Gogol, soffermandosi in particolare sul suo capolavoro “Le anime morte”.

Opera tormentata e incompiuta a causa della prematura morte dell’autore (avvenuta nel 1852, quando aveva appena 43 anni), “Le anime morte” è un dipinto realistico e preciso della Russia contadina e zarista, imbrigliata in un complicato apparato burocratico, conseguenza delle riforme dello zar Pietro il Grande. Attraverso la descrizione di personaggi provenienti da ogni classe sociale e protesi solo verso piaceri e ricchezze, Gogol mette il lettore di fronte ad una realtà eticamente spoglia, evidenziandone tutti i difetti. Nell’opera, il realismo dell’autore raggiunge livelli altissimi, tant’è che Dostoevskij individuerà in Gogol il padre della letteratura russa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sei speaker “a kilometro zero” nel nuovo appuntamento di Tedx Cesena

    • Gratis
    • 12 dicembre 2020
    • online
  • Freschi di Stampa: Chiara Marchelli presenta "Redenzione. La prima indagine di Maurizio Nardi"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 novembre 2020
    • online

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • fino a domani
    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento