Racconti, musica ed emozioni sotto le stelle a Macerone alla ‘Castlaza’, per non dimenticare le proprie origini

Moltissimi hanno assistito martedì sera, nell’aia della sua casa natale di via delle Betulle a Macerone di Cesena, alla lettura recitata di alcuni racconti della scrittrice Mariangela Onofri

Aneddoti e storie divertenti, talvolta commoventi, ricordi indelebili di persone che non ci sono più e che grazie al potere evocativo della scrittura rimarranno sempre vivi nei cuori di chi li ha ascoltati. Tutto questo e molto altro ha fatto da sfondo martedì sera alla ‘Castlaza’ in via delle Betulle 140 a Macerone, casa natale della scrittrice Mariangela Onofri, ad un evento a dir poco sorprendente. A cominciare dall’affluenza: solo grazie al passaparola quasi 190 persone si sono ritrovate nell’aia della casa colonica, perfettamente ristrutturata, che ha fatto da sfondo ad uno spettacolo molto emozionante creando un’atmosfera particolarmente suggestiva.

Deus ex machina della serata è l’attrice Sabrina Guidi, amica d’infanzia della scrittrice che, coinvolta indirettamente in una sua narrazione, ha deciso di dare voce ai suoi racconti coinvolgendo una terza compagna di giochi e appassionata di teatro, Giorgia Ricci (anche lei implicata tacitamente nei racconti), per interpretare le sue storie e organizzare una grande festa alla “Castlàza”, rivolta ad amici, parenti e a tutti coloro che sono passati di là.

Mariangela non abita più alla ’Castlaza’ da anni, ma il rimpianto di quel suo bellissimo nido e di tutto ciò che orbitava attorno ad esso, l'ha spinta negli anni a scrivere racconti, poesie e zirudelle riempiendoli dei suoi ricordi, per salvarli dalla paura dall’oblio. Le voci  di Sabrina e Giorgia,  accompagnate dai canti popolari interpretati dal cantante e tenore Dario Tontini, hanno letto ed interpretato cinque racconti  (“Via delle Betulle”, “Crescere nella Castlàza”, “Nivea”, “Tavola grande”, “Nostalgia” e “Zirundèla dla Castlàza”), premiati in concorsi letterari regionali e nazionali e pubblicati da Giubilei e Regnani Editori all'interno di collane Historica. La Onofri ha anche partecipato  l’ anno scorso alla “Fiera del libro” a Roma, ottenendo lusinghieri apprezzamenti dal pubblico.

L'interpretazione delle due voci recitanti di Giorgia e Sabrina e la potenza vocale di Dario hanno colpito moltissimo il numeroso pubblico presente che, emozionato e commosso, dopo la fine dello spettacolo si è intrattenuto a lungo con  l'autrice per raccontarle vecchi aneddoti a lei sconosciuti, che serviranno sicuramente da spunto per i prossimi racconti. Un bellissimo momento di condivisione, in cui l'emozione della memoria e del ricordo ha aiutato i presenti a conservare parte di un mondo antico: è così che le persone e i luoghi che non ci sono più rimangono sempre con noi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento