Piadina d'autore: e sono 15. Nuova edizione per la sfida tra chioschi

Mercoledì 13 giugno, alle 20, all’Ossteria! Trattoria con Pizza, a Savignano sul Rubicone, si svolgerà la quindicesima edizione di “Piadina d’Autore”. Durante la serata, una qualificata giuria di esperti e gastronomi, aggiudicherà il premio di “Piadina d’Oro”,  ad uno dei sei chioschi finalisti. “Piadina d’Autore” è una delle più importanti manifestazioni che valorizzano il più classico dei prodotti tipici del territorio, la piadina appunto, assieme a “Lo Sposalizio della Piadina” e al “Festival Internazionale del Cibo di Strada”, che proprio dalla piadina ha preso spunto e che si svolge con incredibile successo, dal 2000, a Cesena. Ecco i 6 chioschi che si sfideranno per vincere la Piadina d’Oro: Salvatori Veneranda (chiosco “L’Oasi della Piadina” a Piavola di Mercato Saraceno, via P. Nenni, 55), vincitrice della edizione precedente, che difende il titolo di “Piadina d’Oro”; Marina Guidazzi (chiosco a San Carlo di Cesena, via Castiglione, 33); Paola Ceredi (chiosco a San Vittore di Cesena, via Settecrociari, 6451); Elisa Lugaresi (chiosco “La Regina della Piadina” a Torre del Moro di Cesena, via San Remo, 35); Sabrina Rocchi (chiosco “Il Chiosco di Sabri” a Cesena, via Versilia, 190); Michael Zanotti (chiosco L’Angolo della Pida, a Cesena, via Mulini, 20).  

La serata all’Ossteria! di Savignano sul Rubicone prevede una festa, anche gastronomica (il cui ricavato sarà devoluto a scopi benefici), con la partecipazione del pubblico che avrà modo di gustare un menù messo a punto per l’occasione dalla cucina dell’Ossteria! e di assaggiare le piadine concorrenti. Ecco il Menù della cucina dell’Ossteria! Trattoria con Pizza: Assaggio delle Piadine finaliste; Antipasto di salumi e formaggi; Tagliatelle con gli stridoli; Galletto alla cacciatore con patate; Ciambella con crema; Caffè. Vini selezionati dei produttori delle Colline del Rubicone. Quota di partecipazione 28 euro. I posti sono limitati – Per prenotazioni tel. 0541.944939 - 338.2817870.

“Particolare valore continua a ricoprire questa iniziativa che valorizza la “vera” piadina, quella prodotta dai chioschi del territorio - viene evidenziato -. La “Vera Piadina” tradizionale è quella dei chioschi o quella di alcuni ristoranti di Romagna che la producono  quotidianamente, manualmente, con attenzione alla scelta di materie prime di qualità e alla freschezza, da consumare subito, appena tolta dal testo. Per chi vive in Romagna questo non è solo un ricordo del passato perché il territorio è costellato di chioschi dove ancora la piadina viene prodotta con sapiente genuinità. Ogni zona e ogni piadaiola ha la propria ricetta e il proprio modo di “fare” la piadina ma su certi requisiti non si può transigere. I chioschi e le piadaiole sono l’orgoglio e il baluardo della tradizione più autentica della Romagna. Quella tradizione che anche i visitatori più attenti ricercano quando giungono in questo territorio. Qui la manualità è prevalente, così come l’attenzione alla cottura dipende da quel fattore umano che nessun “timer” potrà mai sostituire. Una volta si cucinava sul “testo” di terra refrattaria scaldato sulle braci e oggi invece la si cuoce sulla piastra di metallo; la piadaiola specialista s’è sostituita all’eclettica casalinga, ma l’impasto è ancora quello là. La tradizione della piadina è stata salvata proprio da queste piadaiole che meriterebbero un monumento”.

“Piadina d’Autore” è organizzata da Confesercenti Cesenate, Associazione Culturale Il Castello, Associazione Romagna Città Futura, Slow Food Cesena, Associazione per la Valorizzazione della Piadina Romagnola e Conservatoire des Cuisines Méditeranéennes, con il patrocinio del Comune di Savignano sul Rubicone, con il contributo di Credit Comm, Centrale del Latte di Cesena e F.lli Terranova.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento