menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"OpenOff#15”, a Savignano due giorni di progetti per Si Fest Off

Domenica la giornata parte alle 10 con le letture condivise: non si tratta infatti della classica modalità frontale tipica del portfolio, ma di una lettura partecipativa mediata dagli esperti della Fondazione Marangoni

Due giorni di incontri che ripercorrono le cinque edizioni passate per guardare con slancio al futuro: sabato e domenica a Savignano OpenOFF#15 offre l’occasione a fotografi, autori ed artisti di interagire con gli organizzatori di Si Fest off per presentare nuovi progetti e proposte che potranno fornire spunti di riflessione e dibattito. Una due giorni di eventi animerà gli spazi della Vecchia Pescheria per conoscere e scoprire i contenuti che hanno caratterizzato i primi cinque anni di attività del Si Fest Off, la sezione di fotografia indipendente del Savignano Immagini Festival (Si Fest).

L'evento però non si limiterà alla sola fotografia, includendo anche mostre, visual, performance e un djset in collaborazione con il Si Fest After. Si parte quindi sabato alle 18 con la presentazione dell’evento ed un breve focus sulle tematiche trattate nel primo quinquennio attraverso video e slideshow, a cui seguiranno gli interventi di Alice Baronio ed Edoardo Serretti, autori Off#14. Alle 19 aperitivo e inaugurazione della mostra di fotografia, realizzata in collaborazione con “Econciò” dal collettivo Off composto da Dario Bosio, Edoardo Serretti, Marco Castelli, Collettivo Rauben Project, Valeria Pierini, mentre alle 20 si potrà assistere alla proiezione del video Equi-Librium di Con.Tatto, alias Francesca Leoni e Davide Mastrangelo, che alle 21 darà vita anche a una performance visiva. Dalle 21.30 musica e proiezioni con Dj set & visual in collaborazione con Si Fest After.

Domenica la giornata parte alle 10 con le letture condivise: non si tratta infatti della classica modalità frontale tipica del portfolio, ma di una lettura partecipativa mediata dagli esperti della Fondazione Marangoni, aperta non solo all’autore titolare del progetto ma a chiunque voglia esprimere il suo punto di vista con consigli, suggerimenti, suggestioni. La Fondazione studio Marangoni di presenterà quindi con gli interventi di Alessandra Capodacqua e Margherita Verdi, dando inizio alla prima sessione di lettura condivisa. Alle 14 Alessandra Capodacqua e Marco Castelli presenteranno il magazine di fotografia indipendente “Witty Kiwi” a cura del fondatore Tommaso Parrillo, per poi approdare alle 15 alla seconda sessione dedicata alle letture condivise. Per presentare un progetto è necessario iscriversi via mail a sifestoff@culturaeimmagine.it, indicando nome, cognome, nome del progetto e recapito telefonico. Info: sifestoff@culturaeimmagine.it o 339.7235070

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento