"Medea" e le premiazioni chiudono il Festival del Teatro Scolastico 2019

  • Dove
    Teatro Bonci
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 23/03/2019 al 23/03/2019
    spettacolo alle 10, premiazioni alle 15
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Medea, messo in scena dal Liceo Ischia di Ischia (NA), chiude sabato 23 marzo alle ore 10.00 il concorso del Festival Nazionale del Teatro Scolastico. "Medea non ha ucciso i figli" dichiarano gli studenti del Liceo di Ischia: ed è vero che Euripide ha inventato il matricidio e lo ha attribuito a una figura che già esisteva nella tradizione a lui precedente. La messa in scena vuole rintracciare le “altre” Medea che sopravvivono nel capolavoro del tragediografo greco. Curiosità: il personaggio di Medea è interpretato da uno studente. 

Dopo aver aiutato Giasone nella conquista del vello d’oro, Medea lo segue a Corinto abbandonando la sua terra d’origine. Lì vive, con lui e i loro figli, fino a quando Giasone decide di ripudiarla per sposare Glauce, figlia del re Creonte. Mentre il re le ordina di lasciare la città, Medea chiede di restare ancora un giorno: si riappacifica con Giasone e invia alla sua futura sposa doni avvelenati: una corona d’oro e un velo prezioso. Gluace muore tra atroci sofferenze e la stessa sorte tocca a Creonte accorso per aiutarla. Giasone, sconvolto, corre alla ricerca di Medea per salvare i figli dalla furia dei Corinzi. Non giunge in tempo perché lei, straziata dal dolore, ha ucciso i bambini per privare Giasone anche della sua discendenza.

Al termine dello spettacolo è previsto il Saluto al Festival dell’Assessore alla Cultura del Comune di Cesena, Christian Castorri, e del Direttore di Emilia Romagna Teatro Fondazione, Claudio Longhi.

Nel pomeriggio, alle ore 15.00, sono previste le Premiazioni, alla presenza dell’Assessore alla Cultura di Cesena, Christian Castorri. Novità di quest’anno è la prima edizione del Premio per la fotografia in ricordo di Sara Togoli, giovane fotografa di teatro scomparsa prematuramente: il riconoscimento va alla carriera di uno dei più interessanti fotografi italiani, Guido Guidi.
Per la XIV edizione il Premio per la creatività artistica è assegnato invece a Roberto Mercadini, scrittore e narratore teatrale che nei suoi monologhi tratta temi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità. 
Le classi della Scuola Media Pascoli guidate dalla Docente Donatella Missirini assegnano il Premio del pubblico. 
Il monte premi è di 2.000 euro e viene assegnato per l’acquisto di attrezzature teatrali.

La Giuria è composta da Lusiana Battistini, Franco Bazzocchi, Michele Di Giacomo, Claudio Longhi e Franco Pollini (segretario).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • La compagnia Pandemonium in scena online con "Via da lì. Storia del pugile zingaro"

    • solo domani
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • Teatro Comunale di Gambettola

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Documentari, letture e testimonianze: una settimana di iniziative per il Giorno della Memoria

    • Gratis
    • dal 23 al 30 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giorno della Memoria a Longiano: il Castello Malatestiano si tinge di rosso per non dimenticare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giornata della memoria: il professor Feltri racconta guerra e Shoah "Con gli occhi di Vasilij Grossman"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento