Secondo appuntamento con “CeseNati per leggere”

E’ la giovane scrittrice Valentina d’Urbano la protagonista del secondo incontro di “CeseNati per leggere”, la serie di iniziative promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena

E’ la giovane scrittrice Valentina d’Urbano la protagonista del secondo incontro di “CeseNati per leggere”, la serie di iniziative promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena, in collaborazione con le principali librerie della città (Bettini, Coop, Feltrinelli, Giunti al Punto, Mondadori) e al gruppo di lettura “Libriamoci”, come percorso di preparazione in vista dell’apertura della Grande Malatestiana. L’appuntamento è per giovedì alle ore 18, nella Sala Rossa del Centro San Biagio, dove  Valentina d’Urbano parlerà del suo romanzo d’esordio “Il rumore dei tuoi passi” (Longanesi, 2012). Presenterà l’incontro Matteo Gaggi, dirigente dei Servizi Sociali del Comune di Cesena.

 Valentina D’Urbano è nata nel 1985 a Roma, dove vive e lavora come illustratrice per l’infanzia. Il suo debutto nella narrativa è avvenuto grazie al torneo letterario on line “Io Scrittore”, promosso dal Gruppo Editoriale Mauri Spagnol: il romanzo da lei inviato ha conquistato subito l’attenzione dell’editore ed è stato pubblicato nei mesi scorsi. Con uno stile ruvido, dal sapore neorealista, Valentina d’Urbano affronta temi importanti quali il delicato passaggio dall’adolescenza all’età adulta, il disagio sociale, la solitudine e il dolore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Protagonisti di “Il rumore dei tuoi passi” sono Beatrice e Alfredo, due adolescenti che  vivono alla Fortezza, un quartiere degradato ai margini di una grande città. Tutti li chiamano ‘i gemelli’, ma non hanno in comune il sangue, bensì qualcosa di più profondo. A legarli è un’amicizia ruvida, nata quando erano bambini e sopravvissuta a tutto ciò che di oscuro la vita può regalare. Un’amicizia che cresce con loro fino a diventare un amore selvaggio, graffiante come vetro spezzato, delicato e luminoso. Un amore nato nonostante tutto e tutti, nonostante loro stessi per primi. Ma alle soglie dei vent’anni, la voce di Beatrice è stanca e strozzata. E il cuore fragile di Alfredo ha perso i suoi colori. Perché tutto sta per cambiare.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento