Fischietti, aglio e il profumo di lavanda: a Cesena è il giorno di San Giovanni

Dopo il taglio del nastro in programma nel pomeriggio di sabato, Cesena in Fiera entra nel vivo. Con il solstizio domenica 21 giugno - il giorno più lungo dell'anno quando la luce del sole brilla per 15 ore e 31 minuti - si apre la stagione estiva.

Dopo il taglio del nastro in programma nel pomeriggio di sabato, Cesena in Fiera entra nel vivo. Con il solstizio domenica 21 giugno  - il giorno più lungo dell’anno quando la luce del sole brilla per 15 ore e 31 minuti – si apre la stagione estiva.
 
E San Giovanni ha pensato bene di dare il via all’estate a passo di danza. Le società di danza della UISP Forlì Cesena, si presentano alla città in occasione della Festa del Patrono in una due giorni intitolata UISP in Danza, nella suggestiva cornice del Chiostro di San Francesco. Domenica 21 giugno, dalle 21, il programma dello spettacolo comprende danza classica, moderna, contemporanea e hip hop. Sul palco si succedono le Associazioni Sportive: Centro Studi Danza e Arti Coreografiche, Laboratorio Danza e Teatro, Cesena Danze, Accademia 49, Faenz'a Danza. Lunedì 22, alla stessa ora, si possono ammirare le danze sportive, latino americane, caraibiche, folk, tango, jazz con le Scuole: Sabor Latino, Cesena Danze, Hotango, Medialuna, L.A. Studio, Crisa Dance.

Sempre domenica 21 giugno, nell’ambito de La Mescla il progetto espositivo di arte ed artigianato al Foro Annonario di Cesena, si inaugura alle ore 18.00 un’installazione artistica con l’artista Lupan del gruppo Mutoid Waste Company
 
Proseguono le degustazioni alla Corte del Vino, Tramonto Divino  a partire dalle 18,30 anima Corte Dandini  che si trasforma in un’isola del gusto dove i sommelier di Ais proporranno un banco d’assaggio  di vini emiliano romagnoli in abbinamento alle tipicità del territorio curate da ‘Re Di Pane. Domenica 21  saranno ospiti protagonisti i Vini del Cesenate con il consorzio Produttori Olio e Vino delle Colline Cesenati, lunedì 22 il Bursòn con il Consorzio di Bagnacavallo.

Continua per tutto il periodo anche l’appuntamento amato dal popolo della birra. La Piazza della Birra, vale a dire Piazza Aguselli, ospita otto birrifici artigianali provenienti da quattro regioni italiane:  Beer On The Road - Borgomanero (NO), Birreria Baladin  - Piozzo (CN), Birrificio Collesi - Pesaro (PU), Birrificio Malastrana - Pesaro (PU), Birrificio Mazapegul - Civitella di Romagna (FC), Brasseria Alpina  - San Gemano Chisone (TO), Opperbacco - Milano (MI), Sthop Beershop - Cesena (FC).  Completano l’offerta della piazza alcuni piccoli e golosi punti ristoro che propongono i cibi giusti da abbinare alla bionda (o mora, o rossa) regina delle notti d’estate: dal Nonno Lancia Carni fiorentine alla brace, Poni Giovanni – Forlì: Hamburger e frittoria, La Vecchia Palermo – Palermo: Arancini e cannoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento