Bagno di Romagna, al Palazzo del Capitano il "Gran galà del gusto"

Il programma 2015 di “Autunno Slow” a Bagno di Romagna si arricchisce di un “gustoso” evento: venerdì 30 ottobre presso il Palazzo del Capitano si terrà il Gran Galà del Gusto.

Il programma 2015 di “Autunno Slow” a Bagno di Romagna si arricchisce di un “gustoso” evento: venerdì 30 ottobre presso il Palazzo del Capitano si terrà il Gran Galà del Gusto. Lo storico appuntamento della programmazione autunnale del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi approda anche a Bagno di Romagna, proponendo ai suoi ospiti una cena con i sapori tipici dell’Appennino e con le ricette della tradizione: un'imperdibile serata a tavola all’insegna dei sapori della Romagna Toscana, all’insegna della buona cucina legata alle delizie autunnali. Il tutto in una location unica: lo storico Palazzo del Capitano, che per una sera soltanto si trasformerà in un salone da ricevimento e ospiterà questo imperdibile banchetto. 

Questa prima edizione del Gran Galà del Gusto a Bagno di Romagna vedrà coinvolti tre ristoratori locali: Paolo Teverini del Ristorante Paolo Teverini di Bagno di Romagna, Alessandro Bravaccini del Ristorante Altosavio di San Piero in Bagno ed Andrea Bravaccini del Ristorante Del Lago di Acquapartita. Tre cucine di tre località del nostro territorio che si avvicendano nel proporre piatti preparati con i prodotti genuini del territorio del parco. 

L’evento sarà arricchito dalla presenza, fin dalle ore 18:30, di alcuni produttori locali selezionati per noi da Slow Food Italia e dalla Cooperativa Atlantide. Sarà così possibile ammirare e degustare alcuni prodotti della nostra terra e scoprire, direttamente dai produttori, le virtuosità delle nostre principali produzioni a km 0.

“Il nostro comune è ricco di numerosi prodotti d’eccellenza – commenta l’Assessore Severi – ma con un mercato con forti difficoltà. Spesso i nostri produttori sono costretti ad accontentarsi di un piccolo margine, sui prodotti delle loro fatiche, per poter sopravvivere sul mercato. Il nostro impegno deve permettere di far riconoscere ai nostri prodotti “buoni, puliti e giusti” (come recita lo slogan di Slow Food) il giusto spazio nel mercato. Promuovere le certificazioni d’eccellenza, le filiere corte ed i marchi d’identità, obiettivo del nostro mandato, rappresentano sempre più un esigenza. Queste ed altre iniziative di valorizzazione e di promozione del nostro territorio sono il punto di partenza per giungere all’obiettivo che ci poniamo.”

La cena si terrà dalle ore 20:30 ed il costo a persona è di 45,00€. Il ricavato dell’evento, oltre a coprire il rimborso delle spese vive dell’organizzazione ed il costo delle materie prime utilizzate dagli chef, sarà reinvestito nello storico Palazzo del Capitano, contribuendo all’ arricchimento dei suoi saloni e del Centro Visita che il Comune di Bagno di Romagna ed il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi insieme gestiscono.

“Credo che un evento di questa natura – commenta il Vice Sindaco Rossi –abbia un valore ben maggiore della tradizionale cena di gran gala. Difatti la promozione turistica parte soprattutto dalla conoscenza delle eccellenze territoriali e da eventi di grande visibilità. Quest’anno partiamo già con attività ed ospiti che arricchiranno l’evento che si concluderà con la cena. Gli chef presenteranno di volta in volta i piatti che andranno a proporre agli ospiti, piatti che “profumano” delle nostre tradizioni interpretati dalla loro abilità e gusto. Ci auguriamo che diventi un appuntamento fisso che di anno in anno darà l’opportunità di avvicendarsi a nuovi chef e coinvolga tutti i numerosi talenti culinari di cui il nostro territorio è ricco”. 

Per informazioni e prenotazioni:
Cooperativa Atlantide c/o Idro Ecomuseo delle Acque di Ridracoli 0543-917912 ladigadiridracoli@atlantide.net


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento