La zuppa inglese regna sovrana alla Notte Bianca del Cibo Italiano

  • Dove
    varie location
    Indirizzo non disponibile
    Cesenatico
  • Quando
    Dal 04/08/2018 al 04/08/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Eventi gastronomici, mostre, degustazioni e buona cucina nella notte del 4 agosto per celebrare in tutta Italia, e persino oltreoceano, la cucina nazionale e regionale, proprio nel giorno del compleanno di Pellegrino Artusi. La Notte Bianca del Cibo Italiano voluta dal  Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo arriva così anche a Cesenatico. Il Consorzio Cesenatico Bellavita ha accolto l’invito di Casa Artusi con entusiasmo e partecipa alla Notte Bianca del cibo italiano. La collaborazione con Casa Artusi è partita già nel 2016 con un percorso di formazione culminato con il pentalogo della “Buona Cucina Romagnola”, un breviario artusiano con i principi da seguire in cucina. 

A FORLIMPOPOLI LA "NOTTE BIANCA DEL CIBO ITALIANO"

Quest’anno, in occasione della Notte Bianca del Cibo, la collaborazione torna in essere con l’idea di proporre in tutti i ristoranti degli Hotel, per la sera del compleanno di Artusi, proprio una sua ricetta autentica. Direttamente dal ricettario artusiano “La Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, edito per la prima volta nel lontano 1891, si è scelto la ricetta numero 675, la Zuppa Inglese. Un grande classico in Romagna.

Tutti gli Hotel inseriranno in menù il dolce tradizionale durante la cena del 4 agosto. Gli ospiti troveranno una pergamena segna posto con la ricetta e un invito a partecipare al social contest. Le foto della zuppa inglese pubblicate su instagram con hashtag e tag dedicato, parteciperanno al contest e saranno selezionate per vincere la nomina di “Grande Ambasciatore Artusiano”.

“Un’occasione divertente e gustosa – sottolinea Giuseppe Ricci presidente del Consorzio - per celebrare al meglio l’Anno del Cibo Italiano anche a Cesenatico, in onore di un’indiscussa figura di riferimento come l’Artusi che con il suo ricettario ha contribuito a formare generazioni di cuochi e a costruire l’identità degli italiani a tavola.”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una margherita solidale per sostenere la ricerca sul cancro

    • Gratis
    • dal 5 marzo al 25 aprile 2021
    • Garden Battistini
  • Paura dei cani? Un incontro per affrontare la cinofobia

    • Gratis
    • 4 maggio 2021
    • Hippodog Cesena Club Ippodromo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento