Cesena ricorda il cinquantesimo della morte di don Milani con tante iniziative

Al via da lunedì il programma di eventi organizzati in occasione del 50esimo anniversario dalla morte di Don Lorenzo Milani e dalla pubblicazione di “Lettera a una professoressa”, manifesto che ha reso celebre in tutto il mondo Don Milani e la scuola di Barbiana lasciando segni profondi nella cultura e nella società. Le iniziative seguiranno anche nelle giornate di martedì e mercoledì. Il primo appuntamento si terrà alla scuola primaria “B. Munari” (via A. Frank, 185), alle 15 con le insegnanti Ilia Meneghin, Resy Molon e Gianna Beltrame che racconteranno l’esperienza educativa innovativa della scuola di Polegge nell’incontro “Partire dai bambini per immaginare e realizzare una scuola: la scuola di Polegge”.

Nella giornata di martedì sono previsti due appuntamenti al Liceo Classico “V. Monti” (P.le Sanguinetti, 50). Alle 10 Edoardo Martinelli, già alunno di Don Milani, ricorderà “La scuola di Barbiana fra immagini e narrazione”. Alle ore 15 gli insegnanti del 1° ciclo si confronteranno con Edoardo Martinelli e Giovanni Fioravanti sul pensiero educativo del priore di Barbiana. All’interno del Liceo, sarà inoltre allestita una mostra fotografica della Fondazione Don Lorenzo Milani.

La tre giorni di iniziative si concluderà mercoledì alle 14.30 alla Sala Rossa del Centro San Biagio (via Aldini, 24) con il convegno “Don Lorenzo Milani, le pedagogie dei grandi” che prevede gli interventi di Josè Luis Corzo Toral (“Don Milani. La parola agli ultimi”), padre scolopio e docente di pedagogia della religione presso la Pontificia Università di Salamanca; Franco Lorenzoni (“Cinque ragioni per tornare all’esperienza radicale di Don Milani”), maestro di scuola primaria; Davide Tamagnini (“Si può fare. La scuola come ce la insegnano i bambini”), sociologo e maestro di scuola primaria. Tutti gli appuntamenti sono realizzati dal Centro di Documentazione Educativa Gianfranco Zavalloni, in collaborazione con il Comune di Cesena e con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna del Ministero dell’Istruzione. Informazioni: CDE “G. Zavalloni”, tel. 0547 355743.

Don Milani (1923-1967), una vita per l’educazione

Quest’anno ricorre il cinquantesimo anniversario dalla morte di Don Lorenzo Milani, la cui testimonianza, breve ma intensa, rappresenta ancora un grande esempio religioso, educativo e sociale. La scuola di Barbiana, la difesa dei più deboli, l’istruzione come strumento di emancipazione e di uguaglianza fra tutti i bambini, hanno costituito, in tutti questi 50 anni, esempi concreti di fede, integrazione e inclusione. Ancor più da quando la crisi economica ha fatto emergere anche nelle nostre comunità il pericolo di una limitazione di diritti, in particolare dell’infanzia, che parevano da tempo consolidati.
  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sei speaker “a kilometro zero” nel nuovo appuntamento di Tedx Cesena

    • Gratis
    • 12 dicembre 2020
    • online

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento