In scena gli “Spettacoli Indimentic-Abili”

Un progetto sociale importante per la città plautina. L'assessore Cesaretti: "si deve guardare alla disabilità come una risorsa positiva della società"

Dopo un’estate ricca di eventi, il Comune di Sarsina ha ideato per la stagione invernale una rassegna di spettacoli di teatro, cinema e musica, legati tra loro da un unico e originale filo conduttore: gli artisti saranno unicamente persone portatrici di disabilità.

“Spettacoli indimentic-ABILI” è il titolo del piccolo cartellone artistico elaborato dall’amministrazione comunale, che vede in programma il primo evento fissato per venerdì 22 novembre ore 20:30 con la band music “GliAltri” della fondazione E.n.a.i.p.
A seguire venerdì 14 Dicembre ore 17:00 sarà la volta del recital-musicale “Primo palco, la voce degli invisibili” con i ragazzi della cooperativa CISA.
Previste due date anche per il 2020: Venerdì 7 Febbraio ore 20:30 lo spettacolo “I figli sono figli” di Edoardo De Filippo con in scena la compagnia “Il dirigibile” del Centro Diurno Psichiatrico di Forlì e Venerdì 13 Marzo ore 20:30 dove verrà proiettato l’audiovideo “Miles Gloriosus” di Plauto realizzato dal centro diurno psichiatrico Boemondo di Roma. 
Tutti gli spettacoli saranno ospitati all’interno del Cinema Silvio Pellico di Sarsina.

“Spettacoli indimentic-ABILI” rappresenta un progetto sociale importante per la città plautina, la quale da sempre fa dell’arte e, in particolar modo, del teatro un simbolo della sua storia e della sua tradizione culturale. Un progetto coraggioso e originale che ha visto il contributo di più componenti dell’amministrazione, vista la vasta interdisciplinarietà che abbraccia la rassegna. 

"Quando si pensa ad un soggetto disabile – ricorda l’assessore al sociale, Maria Vittoria Cesaretti - si pensa subito ad un diverso, qualcuno a cui manca qualcosa ma nei fatti ognuno di noi è un essere unico, quindi diverso dagli altri. Occorre pertanto abbandonare l'idea dell’assistenzialismo fine a se stesso e guardare alla disabilità come una risorsa positiva della società. L'obiettivo è entrare in relazione con la persona, conoscerla e dunque imparare a conoscere le sue capacità ed i suoi desideri. Noi vorremmo con questa rassegna dare voce a chi troppo spesso voce non ha e attingere dalla forza e dalla costanza di chi ogni giorno realizza l'impresa più grande: semplicemente vivere dignitosamente la propria vita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parole di grande entusiasmo anche dall’assessore alla Cultura, Filippo Collinelli, il quale, insieme al  all’assessore Cesaretti e al resto della Giunta, ha assemblato il programma degli eventi: "La bellezza profonda del teatro, della musica e in generale dell’arte risiede nel suo linguaggio universale: attraverso gli spettacoli verranno abbattute quelle barriere che spesso non permettono a questi ragazzi portatori di disabilità di esprimere se stessi e loro emozioni e, viceversa, a noi spettatori di comprendere i loro sentimenti e il loro mondo. Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito in modo da incentivare la cittadinanza a partecipare numerosa a questo evento che unisce la cultura all’importante tematica della disabilità. E’ un progetto in cui crediamo molto e nel quale siamo stati supportati dalla regione la quale ha ulteriormente dato lustro al cartellone concedendoci il suo patrocinio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento