I seicento anni di Malatesta Novello: in Biblioteca primo appuntamento

Venerdì 9 marzo, alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana  il professor  Giovanni Brizzi, a lungo titolare della cattedra di Storia romana all'Università di Bologna e autore di numerosi saggi (il più recente è “Ribelli contro Roma. Gli schiavi, Spartaco, l'altra Italia”, pubblicato da Il Mulino nel 2017), terrà una conferenza su “La terza deca di Tito Livio come fonte storica”.

E’ questo il primo appuntamento della terza edizione di “Magistri”, rassegna di punta promossa dal Comitato scientifico della Biblioteca Malatestiana, che negli anni scorsi ha ospitato studiosi del calibro di Ivano Dionigi e Massimo Cacciari. 

Incentrata sul dialogo tra un maestro di oggi e le opere dei maestri di ieri testimoniate dal patrimonio manoscritto della Malatestiana, l’edizione 2018 della rassegna ospiterà nei successivi appuntamenti Piero Boitani e Mauro Bonazzi con una duplice riflessione sulla perdurante attualità dei classici, in programma rispettivamente il 5 e il 18 aprile. Con il primo appuntamento di “Magistri” si apre ufficialmente il Cartellone 2018 della Biblioteca Malatestiana.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • fino a domani
    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento