menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Gran Galà dello Ior raccolti oltre 27mila euro per la ricerca

Giovedì nella cornice del Teatro Verdi, si è tenuta la VII edizione del Gran Galà IOR di Cesena con oltre 210 partecipanti

Giovedì nella cornice del Teatro Verdi, si è tenuta la VII edizione del Gran Galà IOR di Cesena con oltre 210 partecipanti. Il ricavato totale della serata ha superato i 27mila euro, che contribuiranno a sostenere un importante progetto di ricerca internazionale che si svolgerà presso i laboratori dell’Irst IRCCS.

Questo progetto, sviluppato dal Centro di Osteoncologia e Tumori Rari dell’IRST di Meldola, avrà l’obiettivo di sviluppare un programma che spieghi il “linguaggio” dei tumori e delle metastasi, utilizzando supporti nanotecnologici di ultima generazione.

Protagoniste assolute della serata sono state le numerose aziende sostenitrici: Gruppo Martini, Unicredit, Apofruit, INFIA, Technogym e Wellness Foundation, Gruppo Trevi, Fondazione Romagna Solidale - Orogel, Agenzia Immobiliare Rubboli, Campomaggi & Caterina Lucchi, Consorzio di Bonifica della Romagna, Confartigianato, Cooperativa Agricola Cesenate, CNA, Prefabbricati Baruzzi, Mercato Ortofrutticolo di Cesena, Banca di Cesena, Confcommercio, Agenzia Viaggi Manuzzi, Centrale del Latte di Cesena, Olidata, Camac, Mordenti, Gruppo Hera, PARESA, Unindustria Forlì-Cesena, CO.M.CE., Cesena Fiera, Arca, Pasticceria Romagna e Cantina di Cesena.

Alla VII edizione del Gran Gala IOR hanno partecipato tantissime autorità, che hanno impreziosito con la propria presenza la serata: il prefetto di Forlì e Cesena Fulvio Rocco de Marinis, il questore della Provincia di Forlì-Cesena Salvatore Sanna, il sindaco di Cesena Paolo Lucchi, l’assessore regionale al bilancio Emma Petitti, i consiglieri regionali Paolo Zoffoli e Lia Montalti, il direttore generale IRST IRCCS Giorgio Martelli, il vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena Cristina Nicoletti, il direttore sanitario Mattia Altini e, ovviamente, il presidente IOR prof. Dino Amadori, che ha sottolineato l’importante ruolo dei Volontari IOR nel territorio e il grande lavoro svolto da medici e ricercatori per il territorio.

La serata, trascorsa all’insegna dell’allegria e della convivialità, è stata impreziosita da un video testimonianza che ha presentato l’importante progetto di ricerca del Centro di Osteoncologia e Tumori Rari dell’IRST IRCCS. Il direttore IOR Fabrizio Miserocchi sul palco ha ringraziato i volontari IOR, da sempre la vera motrice di ogni singola iniziativa e testimoni della solidarietà del popolo romagnolo e tutte le aziende e i cittadini che hanno sostenuto la serata, trasformandola in un momento importante in cui si è fatta la differenza nella lotta contro il cancro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento