Gli Artenovecento in concerto per raccontare "le lingue di De André"

Giovedì 20 agosto tornano sul palco gli Artenovecento nella prima serata di “Gatteo Calling”, la rassegna che manda su grande schermo le immagini, i video e le musiche dei musicisti più amati. 

Primo appuntamento della rassegna, ore 21.15 al Castello di Gatteo, che vede un concerto del gruppo cesenate durante il quale viene proposta una scaletta ad hoc che accompagnerà gli interventi di Emiliano Visconti, per raccontare Le lingue di Fabrizio De André. La narrazione girerà attorno ai linguaggi che Faber ha abitato e a cui ha dato – o ridato – vita con le sue canzoni. Un pretesto narrativo interessante per entrare nell’universo poetico del cantautore genovese, ripercorrendo in questo modo anche la sua più imponente crescita come cantante e straordinario musicista, elemento che si tralascia sempre un po’ troppo quando lo si ricorda “solo” come il grande poeta: "De André è stato molto di più -, chiosa Visconti, - e sopratutto è stato tutto e dappertutto".

Gli Artenovecento il 20 agosto inaugurano la collaborazione con Visconti, e per l’occasione la band sarà al gran completo, con Matteo Peraccini (voce e chitarre), Claudia Stambazzi (flauti, voce), Emiliano Ce-redi (chitarre, bouzouki, percussioni, voce), Gioele Sindona (violino, nyckelharpa, voce), Sandro Frattini (basso), Jader Nonni (batteria e percussioni). L’ingresso è gratuito, posti limitati, consigliata la prenotazione al tel. 334 5424882.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un esperimento di fisica 'da casa' con la ricercatrice Margherita Mazzera

    • 6 marzo 2021
    • online
  • Covid-19 e nuovi fenomeni criminali: se ne parla con Giuseppe De Marzo

    • Gratis
    • 4 marzo 2021
    • online
  • Body shape e accettazione di sé stessi, un appuntamento in streaming da Villa Silvia

    • Gratis
    • 28 febbraio 2021
    • Villa Silvia Carducci
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento