Giorno della Memoria: zingari e violini nelle "Storie di Zhoran"

Alcuni dicono che gli Zingari sono i discendenti della stirpe di Caino padre dei suonatori di flauto e tamburo, maledetti e costretti a viaggiare per il mondo, per l’eternità. Altri invece dicono che gli Zingari hanno fabbricato i chiodi della croce di Cristo per questo la loro genia è maledetta e costretta a viaggiare per l’eternità. Molti pensano che gli Zingari sono costretti a viaggiare perche maledetti, ma maledetto da chi? Maledetti da dio o dagli Uomini, altri figli di Adamo? Chi maledice? Chi odia? E perché ? 
L’Esodo:  Le tesi più accreditate fanno risalire l’inizio del lungo esodo degli Zingari al Medio Evo, quando l’intera popolazione di una zona dell’india nord occidentale cominciò la sua migrazione, per ragioni non accertate.
Da allora chiamati in diversi modi gli Zingari hanno continuato a viaggiare in un lungo e in largo per il mondo, per lo più scacciati, in un lungo e infinito esodo fatto di ricerca di possibilità, ma soprattutto di discriminazione, emarginazione e persecuzione, fino alla più atroce ed insensata barbarie della storia recente dell’uomo, quella dello sterminio nei campi di deportazione Nazisti.
La Memoria:   La Memoria è il filo che ci lega a ciò che è stato, alla storia, al passato, ci permette di ricordare e non dimenticare.
Intorno alla metà del secolo scorso, durante l’olocausto nazista degli Ebrei, con il macabro pretesto della “pulizia Etnica”, migliaia di Zingari vennero uccisi nei campi di sterminio.
Nel culto del mito del Super uomo, della razza superiore, atroci barbarie vennero commesse sotto lo sguardo attonito del mondo.
Ma cos’è un uomo? La Razza? Il pregiudizio?
Uno Zingaro, Zhoran (Giuseppe Ciciriello) con il suo violino e il suo amico Borhat (Piero Santoro) alla fisarmonica, cercano di rispondere a queste domanda, raccontando storie, storie di Zingari e violini.


Lo spettacolo verrà  replicato il giorno successivo in matinèe per le scuole

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro, musica e riflessioni sull'era digitale: va in scena "Uomo a vapore"

    • Gratis
    • 29 novembre 2020
    • online

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento