"I giardini nel parco": esplorazioni fotografiche da San Piero a Bagno di Romagna

  • Dove
    Palazzo del Capitano
    Indirizzo non disponibile
    Bagno di Romagna
  • Quando
    Dal 16/05/2015 al 05/07/2015
    mercoledì a sabato, 16-18 e 20,30-22; domenica e festivi, 10-12 e 16-18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Con la mostra "I giardini nel parco", il comune di Bagno di Romagna partecipa all’iniziativa promossa dall’Istituto regionale per i beni culturali intitolata Vivi il Verde volta a conoscere e valorizzare i beni naturali ed ambientali del territorio emiliano e romagnolo. “L’esposizione, allestita nelle sale del Palazzo del Capitano ed inserita nel cartellone espositivo 2015 di Bagno d’Arte, vuol essere l’inizio di un originale ed inedito percorso esplorativo alla scoperta di scorci urbani di S. Piero in Bagno e di Bagno di Romagna, caratterizzati dalla presenza del “verde”: spazi pubblici, ma specialmente corti e giardini privati, con alberi monumentali o specie arboree e floreali tipiche del nostro territorio e di pregio”, dichiara l’assessore alla cultura Enrica Lazzari.
 
“L’intento è di favorire una conoscenza sempre più completa del vario patrimonio storico, architettonico, artistico e naturalistico del nostro territorio, che si estende anche entro la suggestiva cornice ambientale del Parco Nazionale. Al suo interno, S. Piero e Bagno si presentano con i loro volti antichi, che anche il “verde urbano” contribuisce a rendere così gradevoli e paesisticamente attraenti”. Figurano le immagini appositamente realizzate da fotografi locali e di ambito cesenate, da tempo impegnati sul fronte dell’esplorazione ambientale: Bartolomeo Balzoni, Lamberto Bignami, Alberto Fabbri, Giovanni Fabiani, Gianluca Mambelli, Giordano Moretti, Aldo Neri, Orlando Piraccini, Luca Rossi, Tommaso Rossi, Sereno Rossi, Marco Spinelli e Bruno Turci.

Una sezione della mostra è specificamente dedicata al colle di Corzano che le prime immagini fotografiche d’inizio ‘900 mostrano arido, brullo e sassoso, ma il cui aspetto fu modificato da Pellegrino Scotti (1844-1916) - “romito” laico che custodì il sito dal 1895 fino alla morte - mediante la piantata sistematica di alberi di vario tipo (specialmente abeti e tigli), conferendo specialmente alla spianata tra i ruderi castellani e la facciata della chiesa un “effetto giardino” con fioriere, tavoli in pietra e seditoi. Uno spazio, insomma, adatto ad accogliere ed ospitare fedeli e visitatori, dopo la faticosa salita della mulattiera iniziata nell’abitato di San Piero In Bagno. Le fotografie esposte sono state eseguite da Riccardo Vlahov - fotografo già collaboratore dell’Istituto regionale per i beni culturali - in occasione della grande mostra Corzano. Un paesaggio da salvare, allestita nel 2006 nelle sale del Palazzo del Capitano, a cura di Giuliano Marcuccini e Orlando Piraccini.

Motivo ulteriore di curiosità è offerto dalla presenza per la prima volta in mostra di alcune opere grafiche e pittoriche del noto pittore e disegnatore Nildo Breviglieri (S.Carlo di Ferrara 1928 – Ravenna 2010) facenti parte della Raccolta Comunale d’Arte ed espressamente dedicate a scorci urbani bagnesi ed alla campagna circostante. L’esposizione, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bagno di Romagna, in collaborazione con l’IBACN della Regione Emilia-Romagna resterà aperta dal 16 maggio al 5 luglio con i seguenti orari: da mercoledì a sabato, 16-18 e 20,30-22; domenica e festivi, 10-12 e 16-18. Anche visite su prenotazione o a richiesta: Info, IAT Bagno di Romagna, 0543 911046.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Documentari, letture e testimonianze: una settimana di iniziative per il Giorno della Memoria

    • Gratis
    • dal 23 al 30 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giorno della Memoria a Longiano: il Castello Malatestiano si tinge di rosso per non dimenticare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giornata della memoria: il professor Feltri racconta guerra e Shoah "Con gli occhi di Vasilij Grossman"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento