"Giardini in Malatestiana": la studiosa Patrizia Caraffi parla di "Rappresentazioni del giardino nella letteratura medievale romanza"

  • Dove
    Biblioteca Malatestiana
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 30/11/2018 al 30/11/2018
    17
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Dopo le rassegne svoltesi nel 2016 e nel 2017, arriva un nuovo appuntamento con i “Giardini in Malatestiana”. Venerdì alle 17 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, sarà ospite la filolologa Patrizia Caraffi che parlerà delle “Rappresentazioni del giardino nella letteratura medievale romanza”.Caraffi accompagnerà il pubblico in un viaggio attraverso la letteratura medievale, quando il giardino era rappresentato come un luogo d’amore, di intimità e di bonheur. Vero e proprio spazio esclusivo, riservato all’aristocrazia, il  giardino medievale è luogo di delizia, rallegrato dal canto degli uccelli, dai colori e dai profumi di fiori, frutti, erbe officinali. E con  la sua natura ordinata, frutto del lavoro di un esperto artifex, incarna un perfetto esempio di armonia e bellezza,  mostrando il trionfo della civiltà e della cultura sulla natura selvaggia. E forse si presentava in questo modo anche l’”amenissimo orto” (così lo definisce Fantaguzzi), particolarmente caro a Violante da Montefeltro, che Malatesta Novello donò ai frati minori osservanti per la costruzione del loro convento e di quella che poi sarebbe diventata la chiesa dell’Osservanza. Non a caso, dunque, la conferenza di Patrizia Caraffi rientra nel programma delle iniziative per  il seicentesimo anniversario della nascita di Malatesta Novello (1418-2018).

Patrizia Caraffi ha studiato a Bologna (tesi in Filologia Romanza, 110 su 110 con lode), Parigi (Sorbonne) e Barcellona (Universidad Central). Attualmente insegna Filologia romanza e Medieval Women's Literature alla Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’ Università di Bologna. Studia la letteratura medievale romanza francese, spagnola e italiana in una prospettiva comparata e i suoi principali temi di ricerca sono le scrittrici del medioevo romanzo, Christine de Pizan, le forme brevi della letteratura medievale romanza, Boccaccio e la Francia, Rappresentazioni del sapere, i luoghi e i simboli, in particolare il giardino, la ricezione della letteratura medievale. Sul tema del giardino nella letteratura medievale ha curato con Paolo Pirillo il volume “Prati, verzieri e pomieri. Il giardino medievale: cultura, ideali, società” (2017), che contiene il suo saggio “Il giardino cortese”, e ha pubblicato il contributo “Il giardino delle dame e dei cavalieri” nel volume “«queben devetz conoisser la plus fina». Per Margherita Spampinato” curato da Mario Pagano (2018).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Freschi di stampa parte con la "Storia sociale di Rita Pavone"

    • Gratis
    • 29 ottobre 2020
    • Sala Sozzi del Palazzo del Ridotto e in streaming
  • Stefano Zanoli presenta il libro "Una foresta di giorni"

    • Gratis
    • 31 ottobre 2020
    • Sala Sozzi del Palazzo del Ridotto

I più visti

  • Il centro si popola di zombie per un Halloween in stile “The Walking Dead”

    • Gratis
    • 31 ottobre 2020
    • Centro storico
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Maternità e lavoro: se ne parla al Ridotto con il film “Mamme fuori mercato”

    • Gratis
    • 30 ottobre 2020
    • Palazzo del Ridotto
  • L'unione fra uomo e natura nell'esposizione "Alberi eretici ermetici" di Marisa Zattini

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 1 novembre 2020
    • Galleria Comunale d’Arte del Palazzo del Ridotto
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CesenaToday è in caricamento