Giovedì, 29 Luglio 2021
Eventi

Al Festival Internazionale del Cibo di Strada sarà presente anche il Perù

La felice mescolanza tra la sofisticata gastronomia europea medievale e con l'energica e salutare cucina pre-ispanica e creola, utilizza prodotti come le patate, il mais, l' olluco (altro tubero latinoamericano), e molti cereali

Al Festival Internazionale del Cibo di Strada sarà presente anche il Perù con il restaurante 1492, di Reyna Ramos. Si dice che Lima sia la capitale gastronomica di tutta l'America, dato che in quella città convergono i migliori sapori del Perù. In effetti, l'antica cucina coloniale peruviana acquisisce la sintesi di cucina pre-ispanica con quella spagnola, con le sue sfumature di cucina africana e moresca viene rinnovata agli inizi dei secoli XIX e XX per opera e invenzione degli immigranti italiani, cinesi e giapponesi, che resero la cucina peruviana più moderna e leggera. Troviamo un'arte culinaria originale ma non propriamente etnica, con favolosi piatti che non hanno nulla da invidiare alle migliori cucine del mondo.

La felice mescolanza tra la sofisticata gastronomia europea medievale e con l'energica e salutare cucina pre-ispanica e creola, utilizza prodotti come le patate, il mais, l' olluco (altro tubero latinoamericano), e molti cereali. Dall'Africa arrivò il modo di fare i ripieni e i dolci, preparati anche nei conventi. Secoli più tardi, la cucina peruviana beneficiò ancora della raffinatezza della cucina francese e di quella italiana, della saggezza dei cinesi nella preparazione dei piatti, e della rigorosità e creatività della cucina giapponese. Tra i piatti proposti al Festival in omaggio alla cucina peruviana ci saranno le empanadas - una sorta di panzarotto di pasta, ripieno di carne o di formaggio o verdure. Il programma del Festival è sul sito www.cibodistrada.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Festival Internazionale del Cibo di Strada sarà presente anche il Perù

CesenaToday è in caricamento