Tortelli alla Lastra, castagnaccio e crostini ai porcini: le specialità di Bagno di Romagna alla Festa Artusiana

Nello spazio la Città dei Sapori, in Piazza Pellegrino Artusi, ci sarà infatti la presentazione-degustazione di specialità di Bagno di Romagna

Giovedì i prodotti di Bagno di Romagna e dell’alta Valle del Savio, grazie all’azione dei rappresentanti della Associazione “Bellappennino Savio-Tevere” (che ha sede nella Confesercenti Cesenate), saranno protagonisti alla “Festa Artusiana” di Forlimpopoli. Nello spazio la Città dei Sapori, in Piazza Pellegrino Artusi, ci sarà infatti la presentazione-degustazione del Tortello alla Lastra, nella versione con le patate e con le erbe, del castagnaccio del Forno Cacetto, di Nicola Fantini e dei crostini ai porcini. Particolare attenzione verrà posta sul Tortello alla Lastra, che vedrà esposto il lavoro di ricerca su questo prodotto realizzato dal Liceo Scientifico di Bagno di Romagna, che dovrebbe servire a portare al riconoscimento nel progetto Slow Food “Arca del Gusto”. “Con questa azione – commenta Pasquale Ambrogetti, presidente della sede Confesercenti di Bagno di Romagna - Bellappennino Savio-Tevere continua tenacemente e con passione, anche grazie ai tanti aiuti di persone e associazioni del territorio, a perseguire l’obiettivo di valorizzare il territorio dell’Alta Valle del Savio, attraverso le proprie eccellenze gastronomiche, che si sono dimostrate un motore formidabile di promozione turistica assieme alle bellezze dei nostri paesaggi, delle attività sportive, culturali e termali”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento