menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Eroico Manoscritto: in mostra il manoscritto più grande al mondo

Punto di ritrovo: ingresso della mostra presso la Biblioteca Malatestiana di Cesena, entrata dal Chiostro di San Francesco in via Montalti

Fino al 20 dicembre (ultimo giorno di apertura della mostra da Guinness dei Primati che rende fruibile al pubblico L'Eroico Manoscritto) sono in programma visite guidate gratuite a cura di Claudio Cavalli, il mercoledì alle 17.30 e la domenica alle 14.30 con prenotazione obbligatoria al numero telefonico 338.8688454. L'esposizione racconta l’articolato percorso del progetto collettivo ideato e diretto da Claudio Cavalli e mette in risalto Cesena come città di cultura e condivisione in cui studenti, artisti, artigiani, calligrafi e cittadini hanno lavorato fianco a fianco,

L’intera città di Cesena è stata coinvolta nella realizzazione di un dono unico e speciale per il 550 anni della Biblioteca Malatestiana, prima biblioteca civica al mondo. Claudio Cavalli rievocherà la storia di Cesena nella difesa e conservazione della biblioteca dal  1465  ad  oggi attraverso questa colossale opera e illustrerà il tomo dal punto di vista artistico ma anche nelle sue caratteristiche tecniche. Pagine, alte 210 cm e larghe 140 cm, decorate da oltre 2500 studenti di 110 classi delle scuole primarie e secondarie di Cesena, scritte dalla mano di oltre 650 piccoli calligrafi che, per rispettare i canoni degli antichi testi, hanno imparato il carattere foundational.

L’Eroico Manoscritto si sviluppa in 18 capitoli e vanta la presenza di 23 artisti di fama nazionale del territorio emiliano - romagnolo che hanno voluto regalare la loro opera realizzando per ogni capitolo una miniatura (60 centimetri x 60 centimetri) e offrendo il loro contributo al progetto anche lavorando nelle scuole assieme agli studenti nella realizzazione dei capolettera. In mostra dunque i lavori degli artisti Lucia Baldini, Claudio Ballestracci, Silvano Barducci, Maurizio Battaglia, Giovanna Benzi, Kiril Cholakov, Alberto Cosentino, Lorenzo di Lucido, Sabrina Foschini, Luca Giovagnoli, Federico Guerri, Miria Malandri, Tinin Mantegazza, Dacia Manto, Olivia Marani, Massimo Modula, Mauro Moscatelli, Bottega Pascucci, Luca Piovaccari, Franco Pozzi, Vittorio Presepi, Denis Riva, Erich Turroni. Punto di ritrovo: ingresso della mostra presso la Biblioteca Malatestiana di Cesena, entrata dal Chiostro di San  Francesco in via Montalti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento