Eventi

Tornano gli attori alla Rocca di Gatteo: 'Elsinore' riparte da Paolo Cevoli a Roberto Mercadini

La caratteristica della rassegna è quella di avere un filo conduttore, vale a dire il teatro di parola, ma al contempo di esplorarlo in tutte le sue forme, offrendo una vasta gamma di spettacoli

Prende quest’anno il via la quarta edizione di 'Elsinore – attori al castello', la rassegna teatrale estiva che si svolge fra le mura della Rocca Malatestiana di Gatteo. Il titolo richiama il castello in cui si svolge l’Amleto di Shakespeare e nel quale, come è noto, alcuni attori girovaghi vengono ospitati perché allestiscano uno spettacolo; dunque questi sono gli elementi che si concentrano nella parola Elsinore: un castello, il teatro, l’ospitalità.

La caratteristica della rassegna è quella di avere un filo conduttore, vale a dire il teatro di parola, ma al contempo di esplorarlo in tutte le sue forme, offrendo una vasta gamma di spettacoli: il teatro di narrazione propriamente inteso, l’interpretazione di un personaggio da parte dell’attore, la divulgazione scientifica, il cabaret. La rassegna, inoltre, alterna nomi noti a talenti meno conosciuti dal grande pubblico; proprio nell’ottica di un’offerta il più possibile ricca e diversificata. Prima di Elsinore, da anni non era programmata nessuna rassegna teatrale a Gatteo, pertanto la cittadinanza non era abituata alla fruizione di spettacoli. Il Comune di Gatteo ha sostenuto il progetto con grandissimo entusiasmo, pur facendo presente la difficoltà dell’obbiettivo; si è trattato, in breve, di una sfida. È con enorme soddisfazione, quindi, che abbiamo visto un buon riscontro di pubblico già dalla prima edizione. Riscontro che, anno dopo anno, è cresciuto sempre più.

Il cartellone della rassegna:

Giovedì 17 Giugno 2021 / ore 21:30
Paolo Cevoli Show

di e con Paolo Cevoli

Il suo nome è Paolo Cevoli, anche se molti lo conosceranno meglio come Palmiro Cangini, assessore “alle varie ed eventuali”, politico confusionario e afasico che cerca di risolvere i problemi del comune di Roncofritto.
Lo spettacolo proposto trae spunto dal repertorio di Paolo Cevoli, dalle sue esperienze televisive, cinematografiche, teatrali e dai suoi libri.

Giovedì 24 Giugno 2021 / ore 21:30
MUOIO ergo SUM

ovvero Dimmi Come Sei Morto e Ti Dirò Chi sei
BARBASOPHIA

Monologo in cinque filosofi sulla morte, sulla vita e altre meraviglie dello youtuber Matteo Saudino, in arte Barbasophia.
Perché Democrito morì dolcemente in una vasca piena di miele ed Eraclito spirò sepolto vivo sotto il letame? 
Perché Socrate fu costretto a bere la cicuta e Giordano Bruno fu arso vivo?
E ancora perché Olympe de Gouges fu ghigliottinata?
Incredibilmente buffe, eroiche, drammatiche e originali, le morti di molti filosofi e filosofe sono un meraviglioso caleidoscopio attraverso cui è possibile comprendere le loro vite e il loro pensiero. Muoio ergo sum, ovvero dimmi come sei morto e ti dirò chi sei, è un monologo filosofico sulla meraviglia del morire e soprattutto del vivere.

Giovedì 1° Luglio 2021 / ore 21:30
Il primo Secondo
Racconti e Musica

di e con Denis Campitelli
organetto diatonico Andrea Branchetti

La vita e la prima parte della carriera del musicista Secondo Casadei, dalle sue prime esperienza musicali, fino alla consacrazione definitiva, nel 1954, anno in cui compose il famoso valzer ‘Romagna mia’.
Sullo sfondo una Romagna contadina, impossessata dal “demone del ballo”…
“Forza, stasera bisogna déj int al gambi” Secondo Casadei

Giovedì 8 Luglio 2021 / ore 21:30
LA SOMMA DI DUE

Sorelline
Marina Massironi e Nicoletta Fabbri
Dal romanzo omonimo di Lidia Ravera, ed.Bompiani. 
Adattamento di Marina Massironi e Nicoletta Fabbri
READING TEATRALE

Due sorelle adolescenti, Angelica e Carlotta, vengono separate dal divorzio dei genitori. Una con la madre, l’altra con il padre in un’altra città. Si mancano, si accusano, si scrivono, si rincorrono per non perdersi. 
Marina Massironi e Nicoletta Fabbri hanno riletto e rielaborato, insieme all’autrice Lidia Ravera, il suo romanzo uscito negli anni ‘90: “... abbiamo sentito quanto sia attuale la riflessione sulla famiglia come status necessariamente in movimento e trasformazione, così come avvertiamo la forza che può avere nel mondo d’oggi la riflessione sulla “sorellanza”, privilegio intimo e pubblico insieme, rapporto sentimentale ed etico, che appartiene al mondo femminile ma non in modo esclusivo, fondante di relazioni virtuose e trasformazioni sociali.”

Giovedì 15 Luglio 2021 / ore 21:30
Scienza & Cinema

La Fisica spiegata con gli errori nei film
CURIUSS

Alan Zamboni, a fine 2015 ha aperto su Youtube il canale Curiuss (che dopo meno di 5 anni conta oltre 80 mila iscritti e 7 milioni di visualizzazioni) in cui realizza filmati dedicati in prevalenza all’astronomia e alla scienza. 
A Gatteo, parlerà di Scienza e Cinema: attraverso la visione di alcuni spezzoni di celebri film di fantascienza racconterà come avviene la vita nello spazio, quali leggi fisiche vengono disattese nei film e quali aspetti vengono trascurati. Un modo divertente e diverso di raccontare materie complesse come Fisica e Astronomia con un linguaggio adatto a tutti.

Giovedì 22 Luglio 2021 / ore 21:30
Cuoro
in pillole

di e con Gioia Salvatori
regia Giuseppe Roselli
costumi Francesca Di Giuliano
disegno luci Javier delle Monache 
foto Manuela Giusto

Lo spettacolo teatrale nasce dal blog “Cuoro” di cui il regista dello spettacolo, Giuseppe Roselli, era un accanito lettore e Gioia Salvatori - l’interprete - una fervida scrittrice e animatrice. 
Cuoro  racconta un punto di vista sul mondo mettendo in luce attraverso i toni della satira di costume alcune riflessioni sconnesse, alcune nevrosi e alcuni paradossi della quotidianità che costellano le vite di ognuno.
E’ un dispenser di elucubrazioni contro i mali moderni, un assaggio per combattere la disagevole condizione dello stare al mondo, l'alternativa sexy alla pulsione di morte.


Giovedì 29 Luglio 2021 / ore 21:30
DANTE.

Più nobile è il volgare
di e con Roberto Mercadini

Non si può fare quello che ha fatto Dante senza essere innamorati a sangue della parola; senza essere ossessionati dal suono delle diverse lingue, dal senso dei singoli vocaboli; senza essere permeati anima e corpo dal linguaggio.
Nella Divina Commedia si snodano le più magnifiche e impressionanti immagini dell’oralità. 
Dante è anche l’autore del De vulgari eloquentia, il primo trattato teorico sulla nostra lingua. Proprio in apertura di quest’opera, confrontando il latino e il volgare, l’Alighieri scocca un giudizio spiazzante, apparentemente paradossale: delle due lingue “nobilior est vulgaris”, ossia “la più nobile è il volgare”.
Un monologo per innamorarsi della parola e, in particolare, della lingua che parliamo.

PREVENDITE
Per tutti gli spettacoli, biglietti in vendita su www.liveticket.it/elsinore
Nei giorni di spettacolo la prevendita sarà attiva anche presso la biglietteria del Castello dalle ore 20:00 
Gli spettacoli si svolgeranno nel pieno rispetto di tutte le norme in materia di contenimento della diffusione del COVID-19

BIGLIETTI
Biglietto unico €10
Residenti Comune di Gatteo €5 
Ragazzi sotto i 16 anni GRATIS

INFORMAZIONI
Tel. 370 368 5093
www.comune.gatteo.fc.it

Biblioteca comunale "G. Ceccarelli"
biblioteca@comune.gatteo.fc.it 
Comune di Gatteo
urp@comune.gatteo.fc.it 
Sillaba Coop.
spettatore@sillaba.org

La rassegna teatrale è curata da Sillaba Coop con il contributo del Comune di Gatteo - Assessorato alla cultura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano gli attori alla Rocca di Gatteo: 'Elsinore' riparte da Paolo Cevoli a Roberto Mercadini

CesenaToday è in caricamento