Riallestita in Slovenia una mostra organizzata dal Museo della Marineria di Cesenatico

La mostra “Corsari nel nostro mare”, realizzata dal Museo della Marineria di Cesenatico, prosegue con un nuovo allestimento al Pomorski Muzej di Pirano, in Slovenia

La mostra “Corsari nel nostro mare”, che nell’estate 2014 ha avuto un grande successo di pubblico al Museo della Marineria di Cesenatico, sarà allestita nuovamente al Pomorski Muzej (Museo del Mare) di Pirano, in Slovenia, proseguendo così il suo “tour” mediterraneo che l’ha vista esposta, dopo Cesenatico, all’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia, al Festival CartaCanta di Civitanova, al Lazzaretto di Ancona.
 
“Corsari nel nostro mare” racconta, attraverso riproduzioni di dipinti, incisioni, documenti accompagnati da un agile apparato illustrativo, la storia della guerra di corsa in Mediterraneo, una sorta di “guerra minore” – secondo la definizione dello storico Braudel – combattuta non con scontri diretti tra flotte, ma con una serie infinita di assalti a barche e navi e incursioni sulle coste. Una vicenda oggi in gran parte dimenticata, che ha però dominato per almeno tre secoli, tra la fine del XVI e l’inizio del XIX secolo, il mare Mediterraneo, lasciando moltissime tracce oltre che negli archivi, anche nel paesaggio (ad esempio nelle torri costiere di avvistamento), nell’arte e nel folclore, dove sono tante le canzoni popolari che parlano della schiavitù e dell’arrivo dei “Turchi”. Una storia anche complessa, dove il conflitto a volte si intrecciava con la necessità di accordi commerciali, e dove essere fatti schiavi poteva anche diventare occasione di riscatto sociale, come accaduto ad alcuni “rinnegati” diventati poi persone di rango o anche Ammiragli del Sultano, come nel caso del “Sinàn Capudàn Pascià” della omonima canzone di Fabrizio de André.
 
La richiesta di prestito della mostra in Slovenia, dopo le altre tappe di Marsiglia, Civitanova, Ancona, alle quali ne seguiranno altre, conferma il riconosciuto ruolo “mediterraneo” del Museo della Marineria di Cesenatico, quale ambasciatore della storia e tradizioni navali dell’Adriatico.
 
La mostra è stata curata da Davide Gnola, Direttore del Museo della Marineria di Cesenatico, con la collaborazione dell’archivista Veronica Pari, del collezionista di carte nautiche Marco Asta, e dello storico navale Marco Bonino, ed è accompagnata da un libro-catalogo edito da Minerva. Anche questa iniziativa, come tutte quelle promosse dal Museo della Marineria, si è avvalsa del supporto di Gesturist Cesenatico Spa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento