menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Longiano, teatro Petrella gremito per il concerto di Ezio Bosso

Un lungo, interminabile applauso, con il pubblico in piedi carico di autentica, palpabile emozione, ha salutato venerdì 22 gennaio, il musicista e compositore Ezio Bosso, al termine del suo piano solo, andato avanti per oltre due ore in un Teatro Petrella di Longiano gremito

Un lungo, interminabile applauso, con il pubblico in piedi carico di autentica, palpabile emozione, ha salutato venerdì 22 gennaio, il musicista e compositore Ezio Bosso, al termine del suo piano solo, andato avanti per oltre due ore in un Teatro Petrella di Longiano gremito. Un regalo affettuoso, immenso, sul filo dell'amarcord, che il grande artista ha voluto fare ad un luogo che tanto ha significato agli inizi della sua carriera, una ventina di anni fa. “Tanto tempo fa in questo piccolo gioiello di teatro ho incontrato qualcuna delle mie Stanze della creazione e poi alcuni dei miei migliori amici” aveva ricordato Bosso alla vigilia del concerto di ieri sera. Amici che si chiamano Antonio Catania, Gigio Alberti, David Riondino, Paolo Rossi, e poi Gabriele Salvatores, con cui poi sono iniziate le collaborazioni per le colonne sonore di alcuni dei suoi film.

E' stato Ezio Bosso stesso a ricordarlo di nuovo, in apertura del concerto in cui ha proposto, accompagnati da intense e anche divertenti presentazioni al pubblico, i brani tratti dal suo primo album da solista, The 12th Rooom. Dodici stanze della musica e dell'anima in cui il musicista è entrato e ha lasciato entrare gli spettatori, riempite dei suoni degli autori amati – Chopin, Bach, John Cage – e delle note delle proprie composizioni, ispirate a momenti di vita, allo stare in attesa, alla poesia di Emily Dickinson, al buio e alla battaglia della malattia, come avviene nella dodicesima stanza, in un componimento catartico che rapisce.

Il piano solo di Ezio Bosso The 12th Room è stato un evento speciale, data unica in Emilia-Romagna (numerosi gli spettatori anche da fuori provincia), nell'ambito della stagione 2015-16 “Qui e Ora” dello storico teatro di Longiano, gestito da Cronopios.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento