menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Istituto Corelli, una nuova convenzione fra Comune, Conservatorio e Asp Cesena Valle Savio

Il Maderna entra a far parte della nuova gestione, che ha fra i principali obiettivi l’ampliamento dell’offerta formativa  

Il Conservatorio “Maderna” entra nella gestione dell’istituto Corelli, sulla base della convenzione siglata nei giorni scorsi con il Comune di Cesena e l’Asp Cesena Valle Savio. A indicare la volontà di coinvolgere il Conservatorio nella gestione del Corelli era stata l’Amministrazione comunale, approvando nel maggio scorso le linee guida per la nuova convezione del servizio, in vista della scadenza del precedente affidamento all’Asp, fissata per il 31 agosto.
 
La convenzione appena siglata avrà durata di tre anni, a partire dal 1 settembre 2016, e potrà essere rinnovata per altri tre anni, previo assenso delle parti. Il primo anno della nuova modalità di gestione sarà considerato sperimentale.
 
Tutti i dettagli sono stati illustrati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato l’Assessore alla Cultura Christian Castorri, la Dirigente del settore Cultura Elisabetta Bovero, il Direttore del Conservatorio Paolo Chiavacci e il Direttore dell’Asp Alessandro Strada. 

Con questo accordo, al Conservatorio “Bruno Maderna” sono affidati l’attuazione e il coordinamento dei corsi musicali, il reclutamento, la contrattualizzazione e la gestione del personale docente incaricato, la gestione didattica di tutti i docenti e la gestione degli strumenti musicali e del patrimonio documentario della biblioteca e della fonoteca.

All'Asp spettano l’organizzazione e la gestione delle attività amministrative, la definizione (sentito il Comune e il Conservatorio) delle rette per la frequenza ai corsi annuali e relativa riscossione e la gestione del personale di ruolo del “Corelli” (a disposizione delle attività didattiche gestite dal Conservatorio). Inoltre, l’Asp continuerà a mettere a disposizione Palazzo Nadiani, di sua proprietà, come sede del Corelli.

Dal canto suo, il Comune di Cesena verserà ogni anno ad ASP 136mila euro (per un totale di 408mila euro nei tre anni).
Il Conservatorio quadrimestralmente otterrà da ASP il rimborso delle spese sostenute per lo svolgimento dei corsi e il reclutamento dei docenti.

Il Conservatorio ha già avviato la procedura di selezione dei docenti, con la pubblicazione di tre bandi di concorso.
 
Il primo si riferisce agli incarichi per i corsi di: violino, viola, violoncello, contrabbasso, chitarra (classica), flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, tromba e trombone, pianoforte, canto (lirico), fisarmonica, sax, strumenti a percussione, arpa.
 
Con il secondo, invece, si andranno a individuare i docenti per i corsi di propedeutica, coro (voci bianche), coro (adulti), lettura ritmica e intonata, batteria jazz pop, canto jazz pop, basso elettrico, chitarra elettrica, pianoforte jazz pop, sax jazz pop, tromba jazz, arrangiamento e composizione jazz pop (ambito multistilistico), pratica della musica d’insieme in ambito multistilistico, musica per immagine.
 
Infine, un terzo bando è stato pubblicato per stilare la graduatoria dei docenti di fisarmonica.
 
Da sottolineare che nei bandi di concorso, oltre ai consueti requisiti relativi alle competenze strumentali e didattiche, è richiesta la presentazione di un progetto didattico specifico relativo alla metodologia che si vuole proporre. Questo stesso progetto, una volte acquisita l’idoneità, sarà riproposto all’utenza stessa, in modo che gli studenti e le famiglie si possano orientare fra le tipologie proposte e operino la loro scelta sulla base di informazioni tecniche.
 
Per la presentazione delle domande c’è tempo fino al 23 luglio (fino al 27 solo per la fisarmonica).
Subito dopo si procederà con le prove di selezione: l’intenzione è di concludere tutto entro ferragosto, in modo da poter partire immediatamente con la promozione dei corsi per l’anno scolastico 2016/2017.
I bandi possono essere consultati sul sito del Conservatorio https://www.conservatoriomaderna-cesena.it/
 
Le principali novità didattiche, rispetto al passato, comprendono l'allargarsi a tutti gli strumenti classici e non. Altra novità, la proposta di percorsi formativi qualificati riferiti ai diversi stili musicali, spaziando dal jazz al pop e al rock.
Nasce inoltre il progetto SoundLab, aperto ai giovani musicisti interessati alle nuove tecnologie. All’interno di questo progetto saranno trattati argomenti come elettroacustica, informatica musicale, editing, montaggio e mixaggio audiovisivo, progettazione di ambienti di programmazione per eventi multimediali, motion and graphic design, 3D video mapping.
La finalità è quella di impostare un percorso formativo che dia vita a figure professionali come quelle del compositore di musica elettronica, sound artist, sound designer per musica, cinema, tv e media,  expert in progettazione e realizzazione di installazioni audiovisive ed eventi performativi multimediali.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento