menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa della Donna, incontri pubblici e spettacoli nel cesenate

La città si prepara ad omaggiare il mondo femminile in occasione della Giornata internazionale della donna. L'appuntamento di punta è l'incontro dedicato al 70° anniversario del voto alle donne, con la partecipazione della Vicepresidente del Senato Valeria Fedeli


Nel cesenate si celebra l’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, con una serie di iniziative culturali e di approfondimento che si protrarranno fino ad aprile.
 
CESENA - L’appuntamento di maggior rilievo è fissato per la mattina di sabato 12 marzo, nella Sala del Consiglio comunale. Per quella data l’Amministrazione comunale ha promosso  un incontro pubblico che avrà come tema “Il voto alle donne e la costruzione della Repubblica”, nel 70° anniversario della prima volta in cui le donne italiane hanno votato. All’incontro interverrà la Senatrice Valeria Fedeli, Vice Presidente del Senato della Repubblica.

Lunedì 7 marzo, i ragazzi e ragazze dell'IPSIA "U. Comandini" organizzano un flashmob nel cortile antistante la sede dell’istituto contro il femminicidio “Desdemona e le altre”. Seguirà un convegno alla presenza di ospiti illustri.

Visite gratuite a tutte le donne per l’intera giornata dell’8 marzo: così la Biblioteca Malatestiana renderà omaggio all’ ‘altra metà del cielo’. E per l’occasione ha predisposto una serie di proposte di lettura per adulti e ragazzi, mentre in mediateca c’è una bacheca dedicata, con storie drammatiche di donne che lottano per il proprio riscatto umano, professionale e familiare, ma anche commedie e documentari.
 
La mattina di martedì, inoltre, CGIL e il Coordinamento donne pensionate CGIL terranno un'iniziativa sul tema dei diritti.

Nutrito il programma predisposto dal Forum Donne, con il coinvolgimento di varie associazioni femminili e il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche delle Differenze e dell’Asp Cesena Valle Savio.
Il primo appuntamento è per martedì 8 marzo, alle ore 9.30, nella Sala “Carlo Migliori” della Cgil, dove si terrà “Alla riconquista dei diritti perduti”, incontro fra esperti e studenti delle superiori accompagnato da alcune proiezioni.
Domenica 13 marzo, alle ore 17.30, nell’auditorium di Palazzo Nadiani, andrà in scena “Donne che amano e sono mate”, viaggio musicale tra le figure femminili del melodramma a cura della sezione cesenate di Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari).
Sempre Fidapa promuove per venerdì 18 marzo, alle ore 16, nell’auditorium di Palazzo Nadiani, un incontro pubblico sul tema “Cittadinanza al femminile – Dal voto alle donne al voto per le donne”.
Sabato 19 marzo, alle ore 17, a Palazzo Nadiani, le donne del Laboratorio Donatello rappresenteranno “Antigone”, con la regia di Paola Rughi. L’appuntamento è a cura dell’associazione Perledonne e di Agorà.
Si salta poi al 14 aprile, quando la scrittrice Sara Rattaro sarà in Biblioteca Malatestiana per presentare il suo libro “Splendi più che puoi”, per iniziativa dell’associazione Perledonne e dell’Istituto Storico per la Resistenza.
Completa il programma messo a punto dal Forum Donne il laboratorio “Donne di cuore, studio per voci poetiche”, un percorso di ricerca vocale ed espressiva a cura dell’associazione culturale Quinte dimensioni e dal Teatro delle lune e guidato da Monica Briganti. L’iniziativa, che sarà ospitata dal quartiere Cesuola, si terrà fra marzo e aprile.

CESENATICO - Cosa accomunano spirito, personalità, forza d’animo, ironia, autocritica, passione, affetto e responsabilità? Ognuno di questi aspetti rappresenta un frammento della complessità femminile. Per narrare l’universo complesso delle femminilità in modo leggero, ironico, divertente, Alessandra Racca e Roberto Mercadini saliranno l’8 marzo sul palco del Teatro Comunale portando in scena poesie, monologhi, dialoghi e riflessioni.

GATTEO - La sera di martedì, alla biblioteca Ceccarelli, "Per amore di donna" tratteggerà con la poesia un profilo femminile che non ha età né appartenenza, ma spazia nel tempo e nella storia, attraverso i versi di Baudelaire e Saffo, di Dante e Pascoli passando per Leopardi, ma anche Pasolini, Alda Merini, Prevert, Neruda e perfino Roberto Vecchioni.

SAN MAURO PASCOLI -L' amministrazione comunale pensa alla donna e al tema del lavoro: martedì sera, dalle ore 20,30 in biblioteca comunale Pascoli, sarà proiettato il film “Due giorni, una notte” opera dei fratelli Dardenne del 2014, incentrata sulla storia di Sandra, giovane operaia e madre che rischia la perdita del posto di lavoro. L'interpretazione di Sandra è affidata alla straordinaria Marion Cotillard: la telecamera insiste su di lei e la segue nei suoi due giorni e una notte che ha a disposizione per convincere i colleghi, operai come lei, a rinunciare al bonus permettendole così di mantenere il posto. Un film dunque sul lavoro, sulle condizioni attuali del mondo del lavoro, dove tutto è dettato dalla performance e dove solo la solidarietà può cambiare le sorti delle persone. Non un film su sindacati e lotte, ma sui valori che superano l'egoismo. I Dardenne scelgono una protagonista femminile perché, spiegano, è la donna oggi ad essere più fragile nel mondo del lavoro, in quanto la prima a uscirne; senza dimenticare la differenza negli stipendi che ancora permane tra donne e uomini.
La pellicola sarà introdotta dal sindaco Luciana Garbuglia e, al termine della proiezione del film, seguirà un brindisi e buffet a cura del Cantiere Donna.

LONGIANO - Martedì, alla Fondazione Tito Balestra, presso il Castello Malatestiano di Longiano, il biglietto d'ingresso avrà un costo ridotto per tutte le donne. Un motivo in più per visitare una delle collezioni d'arte più originali d'Italia, dove si possono trovare tracce dei più grandi artisti del ‘900 italiano (da Mafai a Rosai, da De Pisis a Sironi, passando per Guttuso, Morandi, Vespignani, Zancanaro) e del panorama internazionale (Chagall, Goya, Kokoschka, Matisse, Twombly fra gli altri). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento